Via Clementina, anche Nocera Umbra tra i protagonisti del suo rilancio

Tredici comuni di Umbria e Marche hanno sottoscritto il protocollo d'intesa per la valorizzazione artistica e culturale dell'arteria voluta da Papa Clemente XII

Giovanni Bontempi

Tredici comuni di Marche ed Umbria si mettono insieme all'insegna di Papa Clemente XII. I vari enti hanno sottoscritto insieme all'Autorità di sistema portuale dell'Adriatico Centrale un protocollo d'intesa che punta ad avviare una collaborazione finalizzata alla valorizzazione artistica e culturale della Via Clementina, nel tratto che parte da Nocera Umbra e arriva sino al porto di Ancona. L'obiettivo dichiarato è quello di promuovere l'intero percorso, che attraversa un territorio di forte interesse naturalistico, storico e religioso, caratterizzato da cittadine ricche di arte, aree verdi e boschi, oltre a corsi d'acqua e preziosi sorgenti. Il progetto, intitolato Cleope, è stato immediatamente reepito anche dal Comune di Nocera Umbra. “Riteniamo che questa – afferma il sindaco nocerino, Giovanni Bontempi – sia un'ulteriore opportunità di valorizzazione e di offerta turistica dei nostri luoghi. Co-progettare in rete territoriale, significa infatti – prosegue Bontempi - poter raggiungere degli obiettivi importanti di cui, il progetto della Via Clementina, è ispirato. Una grande idea di connessione e polifunzionalità dei territori coinvolti lungo tutto il percorso di questa antica ed importante via di comunicazione".

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento