Violenza sessuale a Nocera Umbra, chiesto il rito abbreviato

Nel 2020 si celebrerà l'udienza di discussione nei confronti del 73enne accusato di aver palpeggiato una donna nel 2014

Il tribunale di Spoleto

Palpeggia al seno una donna, chiesto il rito abbreviato. Si svolgerà di fronte al giudice dell'udienza preliminare di Spoleto, il prossimo 21 aprile, l'udienza di discussione del rito abbreviato nei confronti del 73enne accusato di aver palpeggiato una donna. Il fatto, avvenuto a Nocera Umbra nel 2014, vede l'uomo accusato di violenza sessuale, per aver palpeggiato una donna mentre stava pulendo il bagno. L'uomo è difeso dagli avvocati Giovanni Picuti e Angelo Piccotti. Nella giornata di martedì è stata segnata una nuova tappa del procedimento celebrato davanti al gup del tribunale di Spoleto, Federica Fortunati. Ieri è stata ascoltata la donna vittima deigli abusi contestati dal pm Michela Petrini. L'uomo – secondo la ricostruzione del magistrato – si sarebbe introdotto all'interno dell'abitazione di un'altra donna, approfittando dell'assenza della proprietaria, per commettere la violenza nei confronti della 47enne. La donna, dopo essersi opposta al prosieguo delle violenze, aveva chiamato aiuto.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento