Aldo Canzi torna a Nocera Umbra con una mostra per la pace nel mondo

Dopo il successo delle passate rassegne, il maestro folignate torna ad esporre in favore del Centro internazionale per la pace fra i popoli di Assisi

Aldo Canzi

Nocera Umbra si tinge sempre più delle calde cromie di Aldo Canzi. Oramai nocerino d'adozione, il maestro folignate tornerà nella città delle Acque con una nuova ed interessante mostra dal titolo “Orme del terzo millennio”. Una esposizione che ha già riscosso notevole successo anche in passato e che torna a celebrare il progetto che Aldo Canzi sta portando avanti con il Centro internazionale per la pace fra i popoli di Assisi e l'associazione Ancri. Il taglio del nastro è in programma per giovedì 31 ottobre, con la mostra che proseguirà fino al prossimo sette dicembre. Ad ospitare le opere dell'artista sarà il museo civico “San Francesco”. L'iniziativa è supportata dalla rete dei musei civici di Nocera Umbra, dal Comune e dall'Ente Palio dei Quartieri. E proprio con l'Ente Palio il maestro Canzi ha instaurato un ottimo rapporto. La scorsa estate il pittore aveva infatti realizzato e donato alla manifestazione il palio del trentennale. In questo mese saranno visibili a Nocera diciotto dipinti a olio, dove Aldo Canzi ha rappresentato per ognuno il fatto più significativo di ogni anno, dal 2001 al 2018. Ogni anno si aggiungerà un nuovo tassello, per ricordare con l'arte momenti fondamentali della storia del mondo.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento