Amici della musica, si alza il sipario sulla stagione concertistica di Foligno

Sabato presentazione del cartellone con un concerto ad ingresso gratuito di Vadim Brodski. Per l'occasione in programma anche l'apertura della campagna tesseramenti

Marco Scolastra e Sumi Jo sul palco dell'Auditorium San Domenico

Al via la trentanovesima Stagione concertistica degli Amici della Musica di Foligno che sabato 18 gennaio (ore 17, auditorium “San Domenico”), illustrerà il suo ricchissimo cartellone 2020 in presenza di alcuni protagonisti della stagione e con il consueto concerto di presentazione ad ingresso libero. Onori di casa affidati a Giorgio Battisti presidente dell'associazione musicale folignate e al direttore artistico Marco Scolastra, artefici del programma, che scorreranno concerti e iniziative speciali alla presenza anche di alcuni protagonisti quali il regista Nino Criscentie il maestro Aldo Cicconofri. Poi la parola passerà alla musica affidata, come ogni anno, ai giovani talenti. In scaletta alle 18, il concerto porterà in scena due astri nascenti del panorama italiano e internazionale, che si legano ad un padrino d’eccezione: il grandissimo violinista Vadim Brodski. A suonare saranno infatti la 17enne violinista marchigiana Dora Merelli- allieva di Brodski - e il 21enne sassofonista Julian Brodski, figlio di Vadim. Al pianoforte il pianista perugino Filippo Farinelli, giovane e affermato camerista e collaboratore di grandi nomi del concertismo. In programma musiche di Eugène Ysaÿe, Alfred Desenclos, Fritz Kreisler, Jacques Ibert, Maurice Ravel. Il pomeriggio si concluderà alle 19 con un drink alla caffetteria dell'Auditorium. L'occasione segnerà anche l’apertura della campagna tesseramenti, rinnovi e abbonamenti per il 2020 con varie possibilità di scelta e una proposta speciale dedicata ai giovani. E' possibile avere maggiori informazioni su www.amicimusicafoligno.it

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento