“Apettando l’Epifania” spettacolo evento a favore di Airc

Lo spettacolo andrà in scena il 5 gennaio 2015. Il ricavato andrà in favore dell'Airc. Tra gli ospiti Emanuela Aureli e Ivana Spagna

Federico Angelucci insieme al vicesindaco Rita Barbetti e il vicepresidente dell'Airc Gloriana Giacobello

Ricerca e solidarietà. Due parole cardine che fanno da eco allo spettacolo “Aspettando l’Epifania” in programma a Foligno il 5 gennaio 2015, senza dubbio un buon modo di iniziare l’anno con un gesto nobile e d’aiuto perché come diceva Bertold Brecht: “Aiuta te mentre ci aiuti: pratica la solidarietà”. “Si tratta del primo evento benefico del 2015 e mi auguro che la città risponda presente – dichiara il presentatore e ideatore Federico Angelucci, vincitore dell'edizione 2007 del talent 'Amici' – la causa è troppo importante. Ho lavorato in questi ultimi mesi per poter dare, alla città di Foligno, uno spettacolo che possa attirare più persone possibili con nomi di spessore ma che siano soprattutto da tramite per lo scopo finale: la raccolta fondi a beneficio dell’Airc. Grazie alla collaborazione dell’Ente giostra della Quintana di Foligno – prosegue Angelucci - e lo stesso Comune, patrocinante dell’evento, siamo felici di avere una scaletta di questo spessore: i ragazzi di Amici, il vincitore 2014 della sezione ballo Vincenzo Durevole, la cantante Ivana Spagna, l’imitatrice Emanuela Aureli e Miss Italia 2010 Francesca Testasecca. Ma i nomi non finiscono qua – continua il cantante Angelucci - perché proprio da poco ho ricevuto l’ok di una cantante molto importante di cui non vi svelerò il nome ma che rappresenterà il vero 'asso della manica' della serata. Ovviamente lo scopo è riempire il palazzetto dello sport per poter fare dei grandi numeri per Airc. Credo molto nella potenzialità di eventi come questi che coniugano perfettamente lo show con la solidarietà e sono ben felice di poterlo fare nella mia città, con la speranza che sia soltanto il primo di tante edizioni. Tra l’altro – conclude - abbiamo già ricevuto delle prenotazioni dalla Sicilia e Sardegna, consci che i fan club di Amici sono agguerritissimi e in questo possiamo solo che gioire sia noi che Airc”. L’Airc fondata nel 1965 da sempre ha voluto avere degli obiettivi ben precisi che sono, da un lato, finanziare in maniera costante la ricerca oncologica, con particolare attenzione ai giovani ricercatori e, dall'altro, sensibilizzare e informare il pubblico magari attraverso eventi come quello che ci sarà a Foligno il 5 gennaio 2015. Airc raccoglie fondi attraverso eventi e campagne nazionali (le arance della salute, l’azalea della ricerca, i giorni della ricerca) ed eventi locali, organizzati dai 17 comitati presenti su tutto il territorio. In questo ultimo ambito rientra anche lo show “Aspettando l’Epifania”. “E’ sempre un onore poter beneficiare dei fondi raccolti in eventi del genere – afferma la vicepresidente del comitato Umbria Gloriana Giacobello – che rappresentano la linfa del nostro operato. Per Airc è fondamentale sottolineare che tutti i fondi raccolti in favore della ricerca vengono assegnati seguendo un processo di selezione e supervisione rigoroso, meritocratico e trasparente – sottolinea Giacobello - ed è proprio questa garanzia che ci ha assicurato un appoggio costante da parte dei nostri sostenitori che oggi sono ben 4.500.000 e nel 2014 ci hanno consentito di raccogliere oltre 100 milioni di euro per finanziare nuovi programmi di ricerca sul cancro. Speriamo quindi in una partecipazione massima e copiosa da parte della cittadinanza, ricordando che con un piccolo gesto si potrà contribuire ad aiutare la ricerca oncologica ad andare avanti affinché il cancro diventi sempre più curabile”. Anche il vicesindaco Rita Barbetti si dichiara entusiasta di questa iniziativa “ringrazio Federico per l’impegno profuso e mi sento di poter dire che questo non dovrà essere un episodio isolato ma dovremo impegnarci a dar spazio a situazioni del genere ideate da giovani talenti del nostro territorio. Un impegno maggiore anche per coinvolgere le scuole che sono sempre a disposizione per eventi benefici di questo tipo.” Il costo del biglietto è di 10 euro, i punti vendita sono la biglietteria del palasport Giuseppe Paternesi, Cavallo Pazzo, Docksteps e le Ragazzerie: tutti negozi situati in corso Cavour. Per informazioni è possibile collegarsi al social network Facebook alla pagina “spettandolepifania” o al sito internet www.aspettandolepifania.altervista.org.

Alessio Vissani

di Alessio Vissani

Aggiungi un commento