Il Festival del cinema di Spello si prepara all’ottava edizione con un’anteprima dedicata agli studenti

Protagonista del primo appuntamento il giornalista e critico cinematografico di Tv2000, Fabio Falzone, per una lezione sulla tv che racconta il grande schermo e i suoi protagonisti

Il conduttore di "Effetto notte" Fabio Falzone

Anteprima per il “Festival del cinema Città di Spello ed i borghi umbri - Le professioni del cinema” a Perugia, in vista dell’ottava edizione che si terrà dal 23 febbraio al 3 marzo prossimo. Sabato 10 novembre, alle 9.30, infatti, il Salone d’onore di palazzo Donini, a Perugia, farà da sfondo al primo incontro che vedrà protagonista Fabio Falzone, giornalista e critico cinematografico di Tv2000, media partner del Festival spellano.

Alla presenza dell’assessore regionale alla cultura, Fernanda Cecchini, il conduttore di “Effetto notte” incontrerà gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado perugine e quelli dell’Istituto italiano di design per una lezione dal titolo “Tra fantasia e realtà: la tv racconta il cinema”. Ossia, sulla stretta relazione che intercorre tra tv e cinema, sui personaggi che stanno facendo la storia del grande schermo e su come si lavora nel dietro le quinte di una rete televisiva per raccontare al meglio quel mondo fatto di grandi attori e grandi attrici, capaci con le loro performance di emozionare e stupire pellicola dopo pellicola il pubblico di spettatori.

Ad attendere i giovani studenti sarà, quindi, un viaggio tra le inquadrature, il montaggio, la regia e tutto ciò che c’è dietro “Effetto Notte”, un programma tv che ha acceso i riflettori - tra gli altri - su personaggi come Valerio Mastandrea e Toni Servillo, Lino Guanciale e Valeria Golino o ancora il regista Win Wenders e l’indimenticabile Ermanno Olmi.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento