Festivol, la dodicesima edizione promossa a pieni voti

A Trevi grande soddisfazione per la riuscita della manifestazione. L'assessore Moccoli: “Numeri importanti sia tra i visitatori che nell’attenzione riservata alla città anche da riviste di settore”

Festivol a Trevi

Sono numeri importanti quelli fatti registrare a Trevi dalla dodicesima edizione di Festivol, kermesse che celebra l’olio nuovo. Nei due giorni della manifestazione, sabato 3 e domenica 4 novembre, infatti, appassionati e curiosi hanno affollato le vie e piazze del centro, ma non solo. Tantissime le presenze anche a Villa Fabri, al Teatro Clitunno e in tutti i luoghi coinvolti dall’evento, nonostante il maltempo. Numerose le presenze alla Mostra mercato dei presidi Slow Food dell’Umbria e delle Regioni ospiti, al Mercato del contadino e a quello delle pulci e, ovviamente, alla Mostra mercato dell’olio extravergine di oliva delle colline di Trevi. 

Sopra la media, poi, gli ingressi al Complesso museale di San Francesco per la visita alla terza edizione della Mostra nazionale di bonsai a cura dell’Associazione Umbria Bonsai ed all’esposizione “Capolavori del Trecento. Il cantiere di Giotto, Spoleto e l’Appennino”. 

“Abbiamo avuto numeri importanti - commenta l’assessore trevano al turismo, Stefania Moccoli - sia in termini di visitatori, ma anche di attenzione riservata alla città e all'evento da parte dei media. Tante - ha proseguito - le riviste specializzate che hanno parlato di Festivol e della capitale dell’olio, decantando le bellezze paesaggistiche e la bontà dell'olio extravergine di oliva prodotto nelle colline candidate Unesco. Si consolida – ha poi proseguito Stefania Moccoli - la collaborazione con l'Associazione Umbria Bonsai che, in questa terza edizione, ha allestito una mostra di grande livello. Ringrazio tutti coloro che a vario titolo, hanno reso possibile la manifestazione”.

Promosso dal Comune di Trevi, Festivol rientra nell'ambito del partenariato di aziende agricole umbre "Trevi un cuore di qualità" PSR Regione Umbria 2014-2020.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento