Foligno, all’ex teatro Piermarini una doppia mostra di Carlo Crescimbeni

“Volti di Giostra” e “Corpi di carbone e sanguigna” i titoli delle due esposizioni dedicate alla Quintana e alla figura umana: ad accomunarle un grande dipinto

L'ex teatro Piermarini a corso Cavour (foto Vissani)

Il taglio del nastro è in programma per domani, martedì 17 dicembre, alle 18, all’ex teatro Piermarini. È quella, infatti, la location scelta per ospitare la doppia mostra dell’architetto e disegnatore folignate, Carlo Crescimbeni. Le due esposizioni avranno per titolo “Volti di Giostra – Ritratti quintanari” e “Corpi di carbone e sanguigna”. All’inaugurazione interverranno rappresentanti dell’Ente Giostra della Quintana e del Comune di Foligno.

“‘Volti di Giostra’ - commenta lo stesso Crescimbeni - è un omaggio alla manifestazione più importante della mia città, una rievocazione magica e straordinaria. I ritratti - ha proseguito - sono un mio tentativo di rappresentare le impressioni che i figuranti del corteo hanno suscitato in me fin da ragazzo. Con “Corpi”, invece - ha dichiarato l’architetto folignate -, ho cercato di raccontare la figura umana per come mi ha sempre affascinato e sedotto. Rappresentarla è una operazione che richiede studio e attenzione per acquisire consapevolezza ed esperienza necessarie a cogliere il suo equilibrio delicato”.

Le due mostre saranno accomunate da un grande dipinto in cui Crescimbeni unisce simboli cari al mondo quintanaro ed elementi relativi allo studio del corpo umano. Patrocinate dall’Ente Giostra della Quintana e dal Comune di Foligno e realizzate con il sostegno di Treadim, Tractis e Kolorado, le mostre saranno aperte al pubblico il pomeriggio dalle 17 alle 20 fino al 24 dicembre prossimo.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento