Foligno, i liceali del "Marconi" sbancano ai giochi regionali della chimica

Al primo posto Emanuele Ciotti, Gabriele Casciola e Lorenzo Terenzi. Ora le finali nazionali di Frascati, con l'obiettivo di volare alle Olimpiadi internazionali

La premiazione dei Giochi regionali della chimica

Grande soddisfazione al liceo Scientifico "Marconi" di Foligno per i risultati raggiunti ai giochi regionali della chimica 2015, in cui alcuni studenti hanno ottenuto il primo posto del podio. Una soddisfazione inevitabile anche perché i giovani geni della chimica si sono classificati primi in tutte e tre le competizioni relative alla classe A biennio, classe B triennio e classe C triennio degli istituti ad indirizzo chimico. Alla prova di selezione, che si è svolta il 9 maggio alla Facoltà di Economia di Perugia, hanno partecipato 319 studenti, ovvero un numero maggiore rispetto allo scorso anno. E nello specifico, 107 sono stati gli studenti della classe A, 157 della classe B e 55 della C. Sul primo gradino del podio sono quindi saliti la new entry Emanuele Ciotti per la classe di concorso A biennio, Gabriele Casciola - già vincitore della medaglia di bronzo alle nazionali dello scorso anno - per la classe di concorso B triennio, ed infine Lorenzo Terenzi per la classe C - campione internazionale medaglia di bronzo lo scorso anno ad Hanoi – Vietnam -, al primo posto con un punteggio irraggiungibile. Ora la delegazione dei campioni si trova a disputare le finali nazionali di Frascati, in programma dal 28 al 31 maggio. L'auspicio, tuttavia, è quello di volare alla 47esima Olimpiade internazionale della Chimica, che si svolgerà a Baku – Azerbaijan dal 20 al 29 luglio. Orgogliose del successo ottenuto le insegnati del “Marconi”, sia per la gratificazione dei loro alunni sia perché queste selezioni accrescono ormai da molti anni il prestigio della scuola, che in quest'occasione è stata premiata con una coppa come riconoscimento per il maggior numero di studenti classificati ai primi posti. Il progetto – scrivono dal “Marconi” - è perfettamente il linea con gli obiettivi del piano dell'offerta formativa, in quanto mira a rinforzare negli alunni l’acquisizione dei saperi in ambito scientifico per promuovere un efficace orientamento universitario e valorizzare le eccellenze, favorendo una sana competizione tra gli alunni a livello regionale, nazionale e internazionale”.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento