Foligno, Samuele Telari e le voci bianche di “Octava Aurea” nel weekend degli Amici della musica

Tre gli appuntamenti in agenda: il giovanissimo fisarmonicista si esibirà all’Auditorium San Domenico e a Colfiorito, mentre il coro diretto dal maestro Cecchetti al San Giovanni Battista

Il giovane fisarmonicista umbro Samuele Telari

Tre appuntamenti in due giorni nel calendario degli Amici della musica di Foligno. Sabato 26 e domenica 27 maggio, infatti, si prospetta un weekend all’insegna della musica, tra fisarmonica e voci bianche. Si inizia con Samuele Telari, fisarmonicista umbro di 25 anni. Apprezzatissimo a livello internazionale e vincitore di prestigiosi premi tra cui il Premio Abbado del 2015, Telari si esibirà con la sua fisarmonica all’Auditorium San Domenico sabato 26 maggio, alle 18, per poi replicare il giorno successivo. Domenica 27 maggio, però, a fare da sfondo al concerto del giovane artista sarà la chiesa di Maria Santissima Assunta di Colfiorito, in occasione della Festa dei Boschi. In entrambi gli appuntamenti, Samuele Telari presenterà il suo primo disco, dal titolo “Limes”. Lavoro già accolto con grande successo dal pubblico e da recensioni entusiastiche. Fisarmonica e bajan gli strumenti con cui il concerto si muoverà tra classico e contemporaneo, da Bach a Schubert, Paganini con la virtuosistica Campanella, fino a Domenico Turi e a un breve divertissement in prima esecuzione assoluta “Over-tour”, opera del giovane compositore ternano Simone Maccaglia commissionata per l'occasione dagli Amici della Musica. Ma domenica 27 maggio gli eventi firmati Amici della musica saranno due. Così, accanto al concerto di Samuele Telari si terrà anche l’esibizione del coro delle voci bianche “Octava Aurea” diretto dal maestro Mario Cecchetti. Composto da 25 bambini, tra i 6 e i 14 anni, il coro eseguirà brani di Vincenzo Bellini, Benjamin Britten, Giulio Ricordi, Luigi Denza, Teodoro Cottrau, Bojan Glavina, insieme ad una selezione dal Laudario di Cortona, brani tradizionali ebraici e di nazioni diverse, tra cui spiritual. A fare da sfondo al concerto sarà un luogo insolito. I piccoli cantanti, infatti, si esibiranno in concerto, alle 18, nell’atrio del San Giovanni Battista di Foligno, in occasione della Giornata del sollievo. Nato dalla collaborazione tra associazione Persefone, Fondazione “Brunello e Federica Cucinelli” e l'associazione musicale folignate, “Voci in Girotondo”, l’evento sarà ad ingresso libero e si inserisce nel percorso già intrapreso dagli Amici della musica con i corsi di musicoterpaia, sposando gli obiettivi della “Giornata del Sollievo”. Ossia, quelli di diffusione, condivisione e promozione dellacultura delle cure palliative, individuando tutto quanto possa dare sollievo alla sofferenza e soprattutto al dolore inutile, per la salvaguardia della dignità umana. 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento