Foligno, si alza il sipario sul Festival di medicina tradizionale: il programma

Dal 25 al 27 novembre la quinta edizione della rassegna con tanti appuntamenti tra conferenze, workshop e attività collaterali: a tagliare il nastro l’ambasciatrice dell’India in Italia

La presentazione della 5a edizione del Festival della medicina tradizionale

Una tre giorni di conferenze con docenti accademici, workshop sulle discipline non solo orientali e tante altre attività collaterali come la passeggiata Natural bathing. È quanto si prepara ad offrire il “Festival di medicina tradizionale” che si terrà a Foligno, tra palazzo Trinci e palazzo Candiotti, dal 25 al 27 novembre. Una rassegna giunta ormai alla quinta edizione che, dopo un’anteprima in agenda venerdì, verrà inaugurata ufficialmente sabato mattina. In particolare, a tagliare il nastro sarà l’ambasciatrice dell’India in Italia, Neena Malhotra. Il ricchissimo programma dell’edizione 2022, come sempre organizzata dal Corso di laurea in Infermieristica dell’Università degli Studi di Perugia che ha sede a Foligno, è stato presentato martedì mattina in Comune. Ente che, insieme allo stesso Ateneo, Regione Umbria, Provincia di Perugia, Usl Umbria 2 e Centro studi “Città di Foligno”, patrocinerà il Festival.

Ad intervenire in occasione della presentazione, il direttore scientifico e presidente del Corso di laurea in Infermieristica della sede folignate, Emira Maria Ayroldi: “Con il mio recente insediamento – ha detto – ho ereditato una manifestazione incredibilmente bella. Il mio compito è stato quello di organizzare, ma in realtà – ha sottolineato – il Festival era già ben strutturato grazie ad un rodato lavoro di squadra, segno che ormai fa parte del Dna del Corso di Laurea in Infermieristica e della città”. E dopo aver spiegato come per lei sia “un piacere ed una grande responsabilità” far parte della manifestazione, Ayroldi ha rilanciato il concetto di “medicina universale, in cui diversi tipi di medicina, come appunto quella tradizionale e convenzionale, si intrecciano fra loro”

Luca Bellagamba dello staff universitario ha quindi posto l’accento sull’importanza che “il Corso di laurea proponga questo Festival a Foligno, dove ha sede”. “Questo è significativo – ha aggiunto – perché denota, tra le altre cose, la volontà di coinvolgere concretamente gli studenti, vera linfa vitale – ha sottolineato Bellagamba – e base su cui investire”. Studenti che, negli anni, hanno sempre partecipato attivamente alla realizzazione del Festival, dalla presentazione dei docenti e dei relatori al supporto nell’organizzazione. Studenti universitari e non solo. No, perché, ormai da un paio di anni, vengono coinvolti anche quelli del Liceo “Frezzi – Beata Angela”. Ribandendo la grande soddisfazione per la presenza pure dell’ambasciata indiana, Bellagamba ha parlato infine di “programma anche oltre le nostre aspettative, con tanti professionisti ed attività capaci di far conoscere la medicina tradizionale”.

“Sarà un Festival legato alla consapevolezza – ha detto Cristiana Mariani in qualità di organizzatrice -, in cui si parlerà di benessere, salute e medicina. Tanti gli operatori che faranno conoscere ed apprezzare pratiche più e meno conosciute, dal Tai chi allo Yoga della risata, passando per quello rivolto alle donne in gravidanza, lo shiatsu, i viaggi vibrazionali di meditazione attraverso il suono ed approfondimenti sui disturbi dell’articolazione mandibolare in relazione alla postura”. Vari gli spunti, insomma: “Invito a partecipare anche e soprattutto gli scettici – ha proseguito Mariani – perché sicuramente usciranno dalle nostre attività con una consapevolezza diversa. Al farmaco – ha quindi concluso - si possono affiancare altre terapie che fanno stare bene”.

“Dall’amministrazione un plauso ad un Festival giovane che sta crescendo davvero bene – ha commentato l’assessore folignate alla cultura, Decio Barili -. Ci sono tanti spunti per una tre giorni di full immersion in compagnia di personalità di grande rilievo”.

IL PROGRAMMAVenerdì 25 novembre a palazzo Trinci, Sala Rossa, dalle 10.30 alle 12 la Conferenza della Dott.ssa Elisa Dessy “Infermiere oggi: come prendermi cura della relazione? Chiarezza, empatia e persuasione attraverso la comunicazione efficace”

Sabato 26 novembre

Palazzo Trinci - Ore 10.00 Inaugurazione della 5° edizione
Palazzo Trinci - Sala Rossa
Ore 11.00/12.30 - Conferenza Prof. Domenico Delfino “Il Vietnam e la sua medicino”
Ore 16.00/18.30 - Conferenza Prof.sse Milena Villarini e Anna Villarini “Tumore al seno: dopo la diagnosi quanto è importante un corretto stile di vita?”
Palazzo Candiotti
Ore 15.30/16.30 - Sala 1 - workshop Silvia Alessi “Oli essenziali: cosa sono e come usarli”
Ore 17.30/18.30 - Sala 1 - workshop Silvia Alessi “Gua sha al viso, la bellezza olistica”
Ore 15.30/16.30 - Sala 2 - workshop Elisa Cesarini Devi Taran Kaur “Yoga in gravidanza, il dono di dare la vita”
Ore 17.00/18.00 - Sala 2 - workshop Nazzareno Rosi “L’importanza della attività fisica per il benessere del corpo e della mente”
Ore 15.30/19.00 - Atrio sala 2 - Stefania Alessi “Alla scoperta degli oli essenziali”
Ore 15.30/19.00 - Atrio sala 1 - Fisieo (Federazione Italiana shiatsu insegnate e operatori) “Tecniche pratiche di shiatsu”
Ore 15.30/16.30 - Sala 4 - workshop Michela Branca “Tai chi-Qi gong: pratiche taoiste per l’equilibrio” (abbigliamento comodo)
Ore 16.45/17.45 - Sala 4 - workshop Michela Branca “Tai chi-Qi gong: pratiche taoiste per l’equilibrio” (abbigliamento comodo)
Ore 18.30/19.00 - Sala 4 - Alex Di Cicco Pucci “Viaggio vibrazionale - meditazione attraverso il suono”
Ore 15.30/16.30 - Sala 5 - workshop Alessandro Donati “Yoga della risata”
Ore 16.00/18.30 - Sala 6 - workshop Massimo Melelli Roia “Diagnosi attraverso lo studio dell’iride”
Ore 16.00/17.20 - Sala 7 - workshop Nancy Myladoor “Alimentazione Ayurvedico. Un confronto anche con la dieta pianterranea che globalizza il pianeta”
Ore 17.40/18.45 - Sala 7 - workshop Nancy Myladoor “Terapie Ayurvediche. L’importanza del tocco”
Ore 15.30/16.30 - Sala 8 - workshop Monica Morganti “Mandalo Terapia”
Ore 17.00/18.00 - Sala 8 - workshop Monica Morganti “La via di mandala”

Domenica 27 novembre

Palazzo Trinci - Sala Rossa
Ore 11.00/12.15 - conferenza della Prof.ssa Moria Paola Martelli “Leucemie: ieri, oggi e domani”
Ore 16.30/17.30 - conferenza del Prof. Sandro Spinsanti “Verso una fiducia adulto: per un nuovo rapporto nelle relazioni di cura”
Palazzo Candiotti
Ore 11.00 Sala 1 - workshop Giuseppe Montanini “Lo shiatsu nei percorsi di cura”
Ore 11.00 Sala 2 - workshop Michele Branca “Riflessologia plantare”
Ore 11.00 - Sala 4 - workshop Elisa Cesarini Devi Taran Kaur “Help sono una mamma” lezione pratica Parents Baby Yoga
Ore 11.00 - Sala 5 - workshop Alessandro Donati “Yoga della risata”
Ore 10.30 - Sala 8 - workshop Giulia D’Allestro “Basi pratiche e teoriche della medicina tradizionale cinese”
Ore 11.45 - Sala 8 - workshop Giulia D’Allestro “Psiche ed emozioni secondo la medicina tradizionale cinese”
Ore 10.30 - Sala 7 - workshop Nancy Myladoor “Ritmi circadiani, per la prevenzione delle malattie e per un corretto stile di vita”
Ore 15.30/19.00 - Sala 1 - workshop Giuseppe Montanini “Lo shiatsu nei percorsi di cura”
Ore 15.30/16.30 - Sala 2 - workshop Cristina Santi e Michele Branca “Disturbi dell’articolazione temporo mandibolare e postura”
Ore 17.00/18.00 - Sala 2 - workshop Nazzareno Rosi “L’importanza della attività fisica per il benessere del corpo e della mente”
Ore 15.30/19.00 - Atrio sala 2 - workshop Stefania Alessi “Alla scoperta degli oli essenziali”
Ore 15.30/19.00 - Atrio sala 1 - Fisieo “Tecniche pratiche di shiatsu”
Ore 15.30/16.30 - Sala 4 - workshop Elisa Cesarini Devi Tarun Kaur “Yoga in gravidanza - Lo magia della connessione mamma bebè”
Ore 17.00/18.00 - Sala 4 - workshop Michele Branca “Tai chi-Qi gong: pratiche taoiste per l’equilibrio” (abbigliamento comodo)
Ore 18.15/19.00 - Sala 4 - Alex Di Cicco Pucci “Viaggio Vibrazionale - meditazione attraverso il suono”
Ore 15.30/16.30 - Sala 8 - workshop Giulia D’Allestro “Basi pratiche e teoriche della medicina tradizionale cinese”
Ore 15.30/17.00 - Sala 5 - workshop Alessandro Donati “Yoga della risata”
Ore 15.30/19.00 - Sala 6 - Sergio Bovini master reiki “Trattamenti reiki”
Ore 15.30/16.30 - Sala 8 - workshop Giulia D’Allestro “Basi pratiche e teoriche della medicina tradizionale cinese”
Ore 17.30/18.30 - Sala 8 - workshop Giulia D’Allestro “Psiche ed emozioni seconda la medicina tradizionale cinese”

Infine, la passeggiata Natural bathing organizzata dall’associazione Natural Slow Life di Foligno “Immersione nella natura per il benessere psico-fisico”, domenica 27 novembre. Due partenze ore 12.30-13.30 e 14.00-15.00 ritrovo davanti all’Abbazia di Sassovivo.

Conferenze, workshop ed eventi collaterali sono tutti gratuiti.

Logo rgu.jpg

di Matteo Castellano

Aggiungi un commento