Foligno, tanta musica per festeggiare un anno di Zut!

Lo spazio che ha ridato vita all'ex cinema Vittoria in dodici mesi ha ospitato spettacoli, concerti, proiezioni e tanto altro

Zut!

Lo spazio Zut! di Foligno festeggia il suo primo compleanno. È passato esattamente un anno infatti da quando i locali dell’ex cinema Vittoria hanno riaperto i battenti con una veste del tutto rinnovata, sia dal punto di vista strutturale che di contenuti. Sì perché, dopo oltre 16 anni di chiusura, il centralissimo spazio di corso Cavour ha rivisto la luce l’anno scorso, diventando un centro polifunzionale e nevralgico per laboratori, spettacoli e concerti, ma anche per corsi di formazione. Una scommessa difficile, quella del nuovo spazio Zut!, ma riuscita. Così, dopo 12 mesi di iniziative culturali ed artistiche, tra musica, teatro, danza, proiezioni, esposizioni ed incontri, sabato 16 maggio dalle 18 si svolgerà la tanto meritata festa di compleanno. Ma veniamo ai numeri. Durante questo anno lo  Zut! ha proposto 42 spettacoli teatrali, 4 di danza, 32 concerti dal vivo, 17 proiezioni e più di 100 giorni di aperture per progetti di formazione, workshop e conferenze, per un’offerta culturale variegata e di qualità. E così sabato si festeggerà con una giornata all'insegna del teatro, della musica, della cultura e della convivialità. “Una giornata – spiegano gli organizzatori – da passare insieme a tutti coloro che hanno partecipato, collaborato, vissuto questi mesi così belli e così intensi”. Per la musica, tra dj set e concerti, si alterneranno dalle 18 fino a tarda serata, ad ingresso gratuito, Spaf Combo & Mammalooke, Valderrama 5 (nome di un ormai leggendario collettivo musicale che prende spunto dagli accadimenti di cronaca, politici, culturali e sociali creando una performance di Art Caos Rock unica nel suo genere) e Old Tired Elephant (quartetto eclettico pieno di sorprese). Nella stessa giornata si svolgerà, inoltre, il secondo frammento dello spettacolo teatrale “Demoni-Frammenti” (repliche dalle 16 alle 24 a palazzo Candiotti), ovvero l’ultimo appuntamento della rassegna di teatro contemporaneo “Re: act”, proposta dall'associazione culturale Zoe. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.spaziozut.it.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento