A Foligno un concerto straordinario per sostenere la biblioteca “Jacobilli”

Promosso dalla Gioventù Musicale diretta dal maestro Giuseppe Pelli, l’evento vedrà salire sul palco due cori, quattro solisti, un quartetto d’archi e un clavicembalo

L'auditorium San Domenico (foto Vissani)

Raccogliere fondi a sostegno della storica biblioteca “Jacobilli” di Foligno. E’ questo lo spirito con cui la Gioventù Musicale Foligno del presidente e direttore artistico Giuseppe Pelli ha promosso il concerto straordinario a cui, sabato 24 marzo alle 21, farà da sfondo l’Auditorium San Domenico. A calcare il palco saranno il coro “Città di Bastia” e il gruppo polifonico “Suavis Sonus” di Perugia, che si esibiranno ne “Le cantate di Dietrich Buxtehude”. A loro si affiancheranno quattro solisti: Federica Raja (soprano), Maria Carmen Ciuffreda (mezzosoprano), Wang Linkai (tenore) e Daniel Queiroz Bastos (basso), ma non solo. Il concerto vedrà anche l’esibizione di un quartetto d’archi composto da Katia Ghigi (primo violino), Letizia Bocci (secondo violino), Luca Moretti (viola) e Irene Maria Caraba (violoncello) e di un clavicembalo suonato da Annalisa Martella. A dirigerli il maestro Piero Caraba, direttore del Conservatorio di musica “Morlacchi” di Perugia. Il ricavato che si otterrà dalla vendita dei biglietti - il cui costo è di cinque euro - sarà devoluto, come detto, a sostenere l’attività della “Jacobilli”, storica biblioteca folignate diretta da don Dante Cesarini. I biglietti sono in prevendita all'Ufficio turistico di Porta Romana.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento