A Foligno un incontro per aiutare gli anziani a tornare alla socialità dopo il Covid

Ospitato nella sede del Centro studi vedrà intervenire una psicologa. Barbanera (Coordinamento Centri sociali): “La pandemia ha generato paura tra i soci”

Un anziano seduto su una panchina (Photo by Bruno Martins on Unsplash)

S’intitola “Riprendere i rapporti sociali dopo la pandemia” ed è l’incontro messo in agenda per domani, giovedì 26 maggio, alle 15, a Foligno. Ospitato nella sede del Centro studi “Città di Foligno”, in via Oberdan, l’appuntamento è promosso dalla struttura comprensoriale dell’Ancescao (l’Associazione nazionale Centri sociali, Comitati anziani e orti) e vedrà intervenire la psicologa Daria Capponi. L’obiettivo dichiarato dagli organizzatori è, infatti, quello di intercettare le difficoltà dei tanti soci che, dopo la diffusione del Covid-19, si sono allontanati dai centri sociali e aiutarli a tornare a vivere la socialità. “Sono diverse le cause di questo allontanamento - commenta Claudio Barbanera, coordinatore dei Centri sociali di Foligno -. Ad incidere sono le difficoltà economiche, ma c’è soprattutto la paura generata dalla pandemia, che ha fatto registrare in tutta Italia ed anche nella nostra regione un importante calo tra gli iscritti. Per questo motivo - ha proseguito - abbiamo deciso di promuovere questo appuntamento. Crediamo sia necessario riprendere le nostre attività e aiutare i soci a riappropriarsi di quella che era la loro quotidianità prima della pandemia”. All’incontro di domani - realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno - saranno presenti anche i dirigenti dei Centri sociali del comprensorio, i vertici regionali e quelli delle strutture comprensoriali dell’Ancescao.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento