L'ironia di Massimiliano Bruno sul palco del Clitunno per il primo appuntamento del 2020

La seconda parte della stagione teatrale di Trevi parte con lo spettacolo “Zero”. In scena il regista di “Non ci resta che il crimine”

Massimiliano Bruno

La stagione 2019-2020 del teatro Clitunno di Trevi, curata da Fontemaggiore Centro di Produzione Teatrale con la collaborazione dell'Ufficio cultura del Comune di Trevi, non smette di portare sul palco artisti di alto livello. Questa volta ad esibirsi sarà Massimiliano Bruno nello spettacolo “Zero”.

Il regista di “Non ci resta che il crimine” e sceneggiatore di  film come “Notte prima degli esami”, “Ex”, “Nessuno mi può giudicare” e “Maschi contro femmine”, è infatti anche un ottimo attore, capace di rapire il pubblico tra suspence e ironia. Lo spettacolo teatrale, che vedrà Bruno accompagnato da un quartetto di musicisti, si terrà mercoledì 8 gennaio alle 21.25 al teatro Clitunno di Trevi. Il pubblico avrà dunque la possibilità di assistere ad un giallo teatrale, un intrigo divertente, disperato e sarcastico.

Il costo del biglietto intero sarà di 15 euro, quello ridotto - riservato a chi ha meno di 26 o più di 60. È possibile acquistare la prevendita contattando Fontemaggiore ai numeri 0755286651 – 5289555 nei giorni 2, 3, 7 e 8 gennaio dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 16). Oppure è possibile rivolgersi al teatro Clitunno al numero 0742381768 (solo mercoledì 8 gennaio dalle 18).

Logo rgu.jpg

di Matteo Castellano

Aggiungi un commento