La magia degli oboi sul palco del San Domenico con Francesco Di Rosa

Il primo solista dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia si esibirà nell’ambito dei concerti promossi dall’associazione Umbria Classica

L'auditorium San Domenico

Una serata interamente dedicata all’oboe. È quella in programma a Foligno per mercoledì 28 agosto. Per l’occasione il palcoscenico dell’Auditorium San Domenico aprirà le braccia a Francesco Di Rosa, il primo oboe solista dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia. Il concerto dal titolo “La magia degli oboi” è in agenda per le 21.30 e rientra nell’ambito dei corsi internazionali di interpretazione musicale, promossi dall’associazione “Umbria Classica”.

Corsi iniziati a metà luglio e che si concluderanno domenica primo settembre. Foligno ha infatti ospitato la 37esima edizione della manifestazione organizzata da Umbria Classica, dopo Norcia e Chianciano. Per ben 56 giorni, infatti, la città della Quintana ha ospitato centinaia di talenti provenienti da tutto il mondo e che a Foligno hanno frequentato corsi di importanti maestri oltre ad esibirsi in concerto. Giovanissimi musicisti provenienti, tra l’altro, da Olanda, Bulgaria, Cina e Corea.

Oltre all’appuntamento di domani, mercoledì 28 agosto, con Francesco Di Rosa, il calendario dei concerti prevede giovedì 29 agosto (ridotto Auditorium San Domenico, alle 21,30) la performance musicale del pianista Leonardo Francescon, venerdì 30 agosto (ridotto Auditorium San Domenico, alle 21,30) il duo pianistico Beatrice Vergura-Nicoletta Basta. Infine, sabato 31 agosto (Auditorium San Domenico, alle 21,30), il gran finale con il concerto “Le più belle arie d’Europa” diretto dal maestro Lelio Capilupi e le voci del master di canto lirico. I concerti sono ad ingresso gratuito.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento