La musica degli U2 a Foligno con gli Achtung Babies

La scaletta musicale ha ripercorso i grandi successi degli U2 ma anche le novità dell'ultimo album “Songs of Innocence”. 

Gli Achtung Babies

Chris alla voce, Edo alla chitarra e tastiera, Stefano alla batteria e Luca al basso. Quattro ragazzi con la passione per gli U2, passione che nel 1993 si concretizza con la nascita degli Achtung Babies, la prima band tributo agli U2 al mondo. Venerdì 26 dicembre hanno acceso il pubblico del Supersonic di Foligno proponendo una scaletta che ha fatto cantare e ballare i presenti. Un viaggio in lungo e in largo tra i successi della band irlandese. Un assaggio dell'ultimo album “Songs of Innocence” pubblicato il 9 settembre 2014 con “The miracle”, “Every breaking wave” e “California”. Immancabili i pezzi con cui gli U2 hanno raggiunto le vette delle classifiche mondiali come “Beautiful day”, “With or without you” e “One”, passando per “Elevation”, “I still haven't found what I'm looking for” e “Where the streets have no name” brano che la rivista Rolling Stone ha posizionato alla ventottesima posizione della classifica delle “100 più grandi canzoni con chitarra di tutti i tempi”. La bellezza dei testi mista alla bravura degli Achtung Babies, sono stati il mix perfetto per una serata soto il segno del rock. Un evento che ha messo insieme persone di ogni età, tutti accomunati dalla passione per gli U2 e per la bella musica portata in scena a Foligno dagli Achtung Babies. Nonostante abbiano ispirato decine e decine di cover band, rimangono il primo tributo agli U2, gruppo capostipite di un fenomeno musicale affermato a livello mondiale, con oltre 1500 esibizioni e 20 anni di storia alle spalle.  

Logo rgu.jpg

di Giusy Ribaudo

Aggiungi un commento