Da Montefalco agli Emirati Arabi: il Papa dona allo sceicco una formella che riproduce Gozzoli

Sul manufatto un particolare dell’affresco realizzato dal pittore nell’abside del museo cittadino che raffigura la visita di San Francesco al sultano d’Egitto

L'affresco che ritrae San Francesco e il sultano d'Egitto dipinto da Benozzo Gozzoli

C’è un po’ di Umbria nella visita di Papa Francesco negli Emirati Arabi. Il Pontefice, infatti, ha donato allo sceicco Mohammed bin Zayed Al Nahyan una formella raffigurante un particolare di un affresco dipinto da Benozzo Gozzoli nel Museo di San Francesco di Montefalco. Il Papa durante la recente visita è stato ricevuto dallo sceicco, figlio del primo presidente degli Emirati, nel grande complesso del palazzo presidenziale.

Dopo la presentazione delle delegazioni Francesco e il principe  hanno avuto un  incontro privato con la firma sul libro d’onore e lo scambio dei doni. Ed è stato proprio in questa occasione che il Pontefice ha donato allo sceicco la formella. Manufatto, che - come detto -, ritrae un particolare dell’affresco sulle “Storie della vita di San Francesco” dipinto da Benozzo Gozzoli nell’abside del Museo di San Francesco a Montefalco.

Particolare che si rifà, come riportato nella didascalia, alla visita di San Francesco alla corte del sultano d'Egitto Malik al Kamil, risalente al 1452. Un'immagine significativa che sottolinea lo scopo interreligioso della visita.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento