“Musica Urbis”, parte da Trevi la 13esima edizione del festival Federico Cesi

Il sipario si alzerà lunedì sera a Villa Fabri con “Fellini 100: l'immaginario onirico”. Fino al 4 settembre appuntamenti in tutta la regione

Villa Fabri a Trevi

Prenderà il via da Trevi la tredicesima edizione del festival Federico Cesi Musica Urbis. Il sipario della kermesse musicale che accenderà l’estate umbra si alzerà proprio questa sera, lunedì 27 luglio, nel ninfeo di Villa Fabri. Appuntamento alle 21.30 con “Fellini 100: l’immaginario onirico”. Un evento, ispirato al “Libro dei Sogni” di Fellini, che offrirà uno spaccato insolito del grande regista: una rilettura non solo della sua dimensione artistica, ma anche di quella umana. A cento anni dalla sua nascita, sarà, insomma, una serata dedicata al genio felliniano, alla scoperta di un artista perennemente in lotta con la propria creatività. Un viaggio attraverso la dimensione creativa dell’infanzia, i dubbi sulla costruzione della propria identità, il desiderio di fuga ed evasione, l’esaltazione del sesso, la visione conflittuale della donna, il sentimento della decadenza e della morte. Il tutto esaltato dalla musica di Nino Rota che, con le sue melodie, ha saputo interpretare il mondo complesso ed affascinante di Federico Fellini. Ad eseguirle, per l’elaborazione di Stefano Palamidessi, saranno Francesco Proietti al clarinetto, Federico Ferrari alla chitarra e Francesco Moretti alla fisarmonica. Per partecipare alla serata trevana di Villa Fabri è possibile acquistare i biglietti sul portalehttps://www.eventbrite.it/o/festival-federico-cesi-musica-urbis-30690749856oppure alla pagina www.festivalfedericocesi.it. Trevi apripista, dunque, al cartellone della tredicesima edizione del Festival Federico Cesi, i cui appuntamenti coloreranno l’estate del Cuore verde d’Italia dal 27 luglio al 4 settembre. Sì, perché la kermesse firmata Associazione Culturale Musica Fabrica Harmonica interesserà, come detto, tutto il territorio regionale: da Trevi a Spello, passando per Orvieto, Acquasparta e Todi. E non sarà solo musica classica, ma anche cinema, jazz, ritmi brasiliani e musica sacra. Un mix estivo all’insegna di grandi ospiti anche stranieri, mostre, conferenze e valorizzazione del territorio con degustazioni Music&Wine. Tutti gli eventi, a partire da quello di Trevi di sta sera, si svolgeranno nel pieno rispetto delle normative anti contagio.

Logo rgu.jpg

di Matteo Castellano

Aggiungi un commento