Nocera Umbra, l’Ente Palio dei quartieri ha scelto il format per l’edizione 2019

Votata all’unanimità la programmazione delle serate: in programma un’unica serata per i cortei storici e la nuova gara di tiro con l’arco

Il Palio dei Quartieri di Nocera Umbra

Un nuovo tassello si aggiunge all’edizione 2019 del Palio dei quartieri di Nocera Umbra. L’Ente Palio ha infatti definito e votato all’unanimità il format che accompagnerà la manifestazione in programma dal 5 all’11 agosto. Tra le novità il maggiore coinvolgimento  di piazza Caprera, che nella serata della consegna del Premio speciale verrà arricchita da performance artistico-teatrali a cura dei due quartieri. Si tratterà di spettacoli o iniziative culturali curati da Borgo San Martino e Porta Santa Croce, in aggiunta ai consueti allestimenti teatrali e al di fuori dell’assegnazione dei punteggi, tesi a valorizzare ancora di più il cuore del centro storico. Calendario alla mano, il primo appuntamento è in programma per lunedì 5 agosto, quando si terrà la consueta serata inaugurale, che darà ufficialmente il via alla manifestazione. Il giorno seguente, martedì 6 agosto, sarà la volta dei due cortei storici: un unico appuntamento per Borgo San Martino e Porta Santa Croce, durante il quale sfilerà prima il quartiere gialloblù e poi quello rossoverde, entrambi uscendo da Porta Vecchia. Come annunciato nelle scorse settimane, poi, il Palio nocerino si arricchirà nell’edizione 2019 di una nuova prova: il tiro con l’arco, in agenda mercoledì 7 agosto. Proprio in queste settimane un’apposita commissione ne sta curando l’organizzazione, valutando regolamenti, luogo e punteggi per questa edizione sperimentale. Sarà quindi la volta degli allestimenti dei vicoli e delle animazioni teatrali. In questo caso ogni quartiere avrà la sua serata. Giovedì 8 agosto toccherà a Borgo San Martino, cui spetterà il compito di riportare la città alle atmosfere medievali: Venerdì 9 agosto, invece, spazio a Porta Santa Croce, che farà rivivere lOttocento. Nelle stesse sere, durante gli allestimenti, si disputerà anche la competizione gastronomica, con la cena d’epoca di ciascun contendente. Il penultimo giorno, sabato 10 agosto, piazza Caprerà farò da sfondo alle rappresentazioni e alle performance di entrambi i quartieri. Poi, a mezzanotte, verrà consegnato il Premio speciale, assegnato in base ai punteggi che i due quartieri avranno ottenuto nei giorni precedenti per cortei storici, allestimenti teatrali e piatto d’epoca. A chiudere l’edizione 2019 sarà, domenica 11 agosto, la serata delle gare, che vedrà Borgo San Martino e Porta Santa Croce sfidarsi nella prova della “Dama infedele”, divisa in Staffetta e Portantina, durante la quale gli atleti dovranno dimostrare le migliori performance sportive. L’ultimo atto sarà la consegna, sempre in piazza Caprera, del Palio 2019 al quartiere vincitore.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento