A Sant’Eraclio il Carnevale si festeggia anche in estate

Presentata la prima "Summer edition" in programma dal 19 al 26 giugno prossimi. Tra le iniziative in programma la sfilata dei carri allegorici in notturna

Da sinistra Decio Barili, Fabio Bonifazi e don Luigi Filippucci

“Il Carnevale di Sant’Eraclio è ancora qua”. Lo ha detto il presidente dell’omonima associazione, Fabio Bonifazi, presentando nella mattinata di venerdì 10 giugno in Comune, a Foligno, la prima edizione del “Carnevale estivo”. Quello che si svolgerà nella popolosa frazione folignate dal 19 al 26 giugno prossimi. Una settimana intensa, fitta di appuntamenti tutti ad ingresso gratuito, che culminerà proprio con la sfilata dei carri allegorici nella serata dell’ultimo giorno. Tra concerti, momenti conviviali e premiazioni, in piazza ci saranno pure i cibi prelibati della rinomata Osteria del Carnevale, di fatto unica fonte di introiti per finanziare la manifestazione.

“Dopo due anni di stop da pandemia era importantissimo ripartire il prima possibile – ha spiegato Bonifazi – e abbiamo deciso di farlo in grande stile con la ‘Summer edition’ del nostro carnevale. È la prima volta che Sant’Eraclio ospita la sua manifestazione simbolo in estate – ha continuato -, era però un’idea a cui pensavamo da tempo”. Lo stesso presidente ha quindi sottolineato come “dare un forte segnale di ripartenza” fosse “fondamentale, perché stare fermi ancora avrebbe mandato all’aria più di sessant’anni di storia del Carnevale”. “Vogliamo portare allegria e spensieratezza nel paese – ha proseguito Bonifazi -, e per fare questo sono stati grandi i sacrifici dei tanti volontari. Se l’evento dovesse andare bene – ha concluso – verrà riproposto anche nei prossimi anni”.

Intervenuto alla presentazione anche il parroco di Sant’Eraclio, don Luigi Filippucci, che ha posto l’accento “sull’impegno arrivato da tante realtà locali ed istituzioni per rendere la frazione vera, viva e presente nel contesto sociale e culturale del territorio”. “Passione, partecipazione, relazione e condivisione di intenti”, questi gli ingredienti che, per don Luigi, stanno concorrendo, e devono concorrere in futuro, ad “aprire sempre più Sant’Eraclio al territorio”. Per il parroco, eventi come il “Carnevale estivo” dimostrano dunque che “la comunità sta creando”. “Che il Carnevale sia nel paese in concomitanza con l’apertura degli oratori parrocchiali – ha concluso Filippucci – è una cosa mai successa prima, e quindi i ragazzi di quello di Sant’Eraclio potranno quest’anno partecipare attivamente anche alla creazione delle maschere per la sfilata notturna”.

“Finalmente dopo lo stop causa Covid – ha commentato l’assessore comunale alla cultura, Decio Barili -, alla città viene restituita una manifestazione così importante, soprattutto in un'ottica di socialità, partecipazione dei ragazzi e crescita del borgo. L’amministrazione – ha quindi sottolineato – è a lavoro, e lavorerà sempre di più, per corroborare il legame con il Carnevale di Sant’Eraclio”.

IL PROGRAMMA - Domenica 19 giugno, alle 20, apertura dell’Osteria del Carnevale (aperta tutte le sere fino al 26 giugno). Alle 21, premiazione dei vincitori del concorso “Balconi fioriti” ed esibizione della band “I Cinquantini”.

Lunedì 20 giugno, alle 21, esibizione del complesso “Nulla di Nuovo” (cover band dei Nomadi).

Martedì 21 giugno, alle 21, Karaoke in piazza con Pamela.

Mercoledì 22 giugno, alle 21, Cocomero Show ed esibizione della scuola di ballo “Bailando casino”.

Giovedì 23 giugno, alle 21, esibizione del complesso “Carro Bestiame”.

Venerdì 24 giugno, alle 21, Paiper in piazza, djs: Carlinomix – Carlo Marini – Mr Colin.

Sabato 25 giugno, alle 21, DJ Rox e Lukino Birikino: a tutta musica disco.

Domenica 26 giugno, alle 21 la Sfilata notturna dei carri allegorici, dj e speaker AndreaGi. I Racconti Del Castello: “la storia vista dalla giocoleria”, spettacolo nel castello dei Trinci a cura dell’Academy Circus.

Logo rgu.jpg

di Matteo Castellano

Aggiungi un commento