“Sia bello o brutto non so”, all’Oratorio del Crocifisso l’unica opera di Verdi per quartetto

L’evento rientra nel cartellone degli Amici della Musica di Foligno e vedrà protagonisti i musicisti del Teatro San Carlo di Napoli

Il Quartetto d'Arche del Teatro San Carlo di Napoli

Un coinvolgente concerto-racconto dedicato a Verdi al centro del prossimo appuntamento firmato Amici della Musica di Foligno. L’evento è in cartellone per domenica 15 ottobre, alle 17, in quella splendida location che è l’Oratorio del Crocifisso. Dal titolo “Sia bello o brutto non so”, il concerto vedrà protagonista lo storico Quartetto d’Archi del Teatro San Carlo di Napoli con drammaturgia di Sandro Cappelletto realizzata su commissione della stessa associazione folignate. In programma, dunque, una prima assoluta “che - spiegano gli organizzatori - intreccia parole e musica e che, oggi come allora, affida ai musicisti del San Carlo l'unica musica mai composta per quartetto dal compositore di Busseto”. Riflettori puntati, quindi, sui violini di Cecilia Laca e Luigi Buonuomo, sulla viola di Antonio Bossone e sul violoncello di Luca Signorini. Per i biglietti è già attiva prevendita online - www.amicimusicafoligno.it -, oppure presso la sede dell'Associazione Palazzo Candiotti Largo Frezzi nei giorni martedì e giovedì dalle 10.30 alle 12.30. Il giorno del concerto all'Auditorium San Domenico dalle 16. 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento