Sinodo dei vescovi, monsignor Sigismondi tra i padri sinodali

Insieme al presidente della Cei, Gualtiero Bassetti, il vescovo di Foligno parteciperà alla quindicesima assemblea del sinodo che quest'anno sarà incentrata sui giovani

Il vescovo Gualtiero Sigismondi

Ci saranno anche il cardinale arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, Gualtiero Bassetti, ed il vescovo di Foligno, Gualtiero Sigismondi, assistente ecclesiastico generale dell’Azione cattolica italiana, tra i padri sinodali nominati dalla Conferenza episcopale italiana. Lo scorso fine settimana la sala stampa della Santa Sede ha, infatti, pubblicato l’elenco dei partecipanti alla quindicesima Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi che si terrà in Vaticano, dal 3 al 28 ottobre prossimi sul tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”. E proprio all’indomani della nomina, ai due prelati i vescovi dell’Umbria hanno augurato un fruttuoso lavoro nella consapevolezza dell’impegnativo tema affidato da papa Francesco, ossia “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”. Sarà di sostegno-ispirazione ai presuli umbri la positiva esperienza delle Chiese della terra dei santi Benedetto e Francesco da sempre attente e sensibili ai giovani, offrendo loro non poche opportunità di crescita in ambito educativo, culturale, sociale e spirituale. A testimoniarlo anche le molteplici iniziative messe in campo dalle pastorali diocesane e regionali giovanili e dagli oratori in costante crescita, le cui attività vanno nella direzione tracciata dal tema del Sinodo che papa Francesco ha voluto dedicare ai giovani, il futuro della società.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento