Spazio Zut: un weekend tra pop performativo e jazz

Venerdì 12 dicembre, in collaborazione con il Supersonic, la rassegna “SuperZut” propone il duo svedese Kristal And Jonny Boy. Sabato 13 dicembre, in collaborazione con Young Jazz, ad esibirsi sarà Gabriele Mitelli 4et 

Gabriele Mitelli

Spazio alla musica allo Zut. E spazio anche alle collaborazioni, nel segno di proposte musicali di alto profilo, dal pop performativo al jazz. Il nuovo e attivissimo centro culturale di Foligno, creato all’interno dell’ex cinema Vittoria di corso Cavour, propone per questo weekend due suggestive proposte musicali, insieme a due realtà locali come il Supersonic Music Club e Young Jazz. Un vero e proprio imprinting per lo Zut, ormai luogo fondamentale della città, che si apre con i suoi eventi a tutta la regione cuore verde d'Italia. Zut e Supersonic Music Club, con il supporto de La Bouquerie, presentano così per venerdì 12 dicembre alle 22 il terzo appuntamento di “SuperZut”, una rassegna che unisce la musica, cinema, arti visive, teatro e danza. Dopo i Giardini di Mirò a e i Julie's Haircut, ora a salire sul palco delle Zut saranno i Kristal And Jonny Boy, un duo svedese composto da Kristina Hanses (voce e danza contemporanea) e Jonny Eriksson (chitarra e drum machines). Il duo dream-pop Kristal and Jonny Boy è giunto sull'etichetta made in Italy La Tempesta, in un ep di debutto molto interessante pubblicato un anno fa. Le loro canzoni spaziano da atmosfere di pura felicità pop fino ai confini del misticismo e della malinconia, esplicando una filosofia musicale e un'espressione artistica che amalgama sapientemente le caratteristiche dei cantautori acustici con alcuni elementi elettronici e con la danza contemporanea. Kristal and Jonny Boy è molto più della sola musica: una miscela esplosiva di canzoni pop da fm, teatro, danza contemporanea e festa di carnevale. Jonny Boy imbraccia la chitarra e, con alcuni marchingegni ai piedi, si occupa di tutto l'aspetto musicale dello spettacolo, truccato col cerone e conciato come fosse uscito da un film di Tim Burton. Lei, Kristal, in costume e truccata, si scatena e balla mentre canta le canzoni, sempre alla ricerca di oggetti di scena come ali d'angelo e maschere. L’aftershow con The Golden Age sarà infine al Supersonic Music Club (ingresso omaggio con il biglietto del concerto allo Zut). Ma l’appuntamento del 12 dicembre inizierà nel pomeriggio con il mercatino natalizio “We really love vintage”, che partirà alle 17 fino ad inizio concerto. Sarà esposta una selezione di capi e accessori vintage e di seconda mano sia per uomo che per donna, nonchè creazioni artigianali a prezzi popolari. Il tutto arricchito da musica, visuals ed aperitivo. Saranno presenti anche gli stand di due designers d'eccezione: Numero89 e Giacomo Bevanati. Le sorprese non finiscono qui, un'altra proficua collaborazione è prevista per il concerto di sabato 13 dicembre, alle 20 quando con l’associazione Young Jazz si terrà il live di Gabriele Mitelli 4et. Mitelli, trombettista nato nel 1988 a Brescia e il più giovane tra gli artisti del Parco Della Musica Rec di Roma (etichetta per la quale ha inciso il suo primo disco, uscito a febbraio 2014, “Hymnus ad nocturnum”), sarà affiancato da Alfonso Santimone (piano, fender rhodes, elect), Giulio Corini (contrabbasso) e Nelide Bandello (batteria). Il gruppo è composto da musicisti che hanno suonato in tutto il mondo, collaborando con alcuni dei più grandi artisti del panorama musicale jazzistico, improvvisativo e contemporaneo. Ed anche Mitelli in pochi anni di carriera ha suonato già con alcuni dei più importanti musicisti della musica jazz e di confine tra cui Ralph Alessi, Markus Stockhausen, Gianluca Petrella e Giovanni Guidi. Il progetto è caratterizzato dalle composizioni del giovane trombettista, con pezzi dedicati a figure di riferimento nella crescita artistica e non solo del musicista, come Pier Paolo Pasolini, Amedeo Modigliani e Antonin Artaud. Un viaggio musicale che passa attraverso melodie riconoscibili ma che entrano in territorio armonico astratto e in continua ricerca, melodie che fanno parte del bagaglio musicale di ognuno di noi, le quali vengono rimesse in discussione all’interno di un paesaggio acustico rarefatto e in continuo movimento. A completare l’offerta della serata, oltre naturalmente alla possibilità di entrare solo per il live, c’è il “pacchetto” cena vegetariana più concerto (su prenotazione). Lo Zut si conferma come luogo dalle mille sorprese che, con il suo spazio modulare, è dedicato ed aperto a tutti i linguaggi artistici: un luogo comune per la realizzazione di progetti di residenza, di formazione artistica e di produzione legati ai linguaggi del teatro, della danza, delle arti visive e performative ed in questo caso specifico della musica.

Per info e prenotazioni - Concerto 12 dicembre

www.kristalandjonnyboy.se/

www.youtube.com/watch?v=4iG656UIrSQ

Ingresso concerto 8 euro alla cassa (5 euro in lista)

Per informazioni e liste: 389 0231912

Per info e prenotazioni - Concerto 13 dicembre

www.gabrielemitelli.wix.com/music#!gabriele-mitelli-quartet/c786

www.youtu.be/LR2xS62xyNs

www.youtu.be/vjQiuJ_0tkM

Ingresso concerto 8 euro

Cena vegetariana + concerto 20 euro (solo su prenotazione)

Per prenotazioni: 389 0231912

Info e contatti

spaziozut@gmail.com

www.spaziozut.tumblr.com

tel. 389 0231912

Logo rgu.jpg

di Katia Cola

Aggiungi un commento