Sul palco del “Clitunno” Mark Milhofer omaggia Britten

A Trevi la trasferta estiva della stagione concertistica degli Amici della musica. Il tenore sarà accompagnato dal pianista Marco Scolastra

Il tenore Mark Milhofer

È tra i tenori più amati al mondo. Stiamo parlando di Mark Milhofer, che domenica 25 agosto sarà grande protagonista in Umbria. L’occasione la trasferta estiva della stagione concertistica degli Amici della musica di Foligno a Trevi. Sul palco del teatro “Clitunno” Milhofer porterà il recital “Benjamin Britten Folk Songs” accompagnato dal pianista Marco Scolastra. L’evento è in agenda per le 21 e sarà anticipato dalla registrazione per Brilliant Classics di un cd dedicato proprio ai Songs del compositore inglese da parte dei due musicisti.

Autore tra i più grandi del Novecento, direttore d'orchestra e pianista, Benjamin Britten, comparso nel 1976, sarà quindi unico protagonista del programma con una nutrita selezione dai suoi celebri 61 Folk Songs, geniali arrangiamenti di canti popolari inglesi, irlandesi, scozzesi, francesi composti per il tenore Peter Pears, compagno in scena e nella vita. Scritti tra il 1939 e il 1942, quando Britten fu con Pears negli Stati Uniti, i Folk Songs sono molto probabilmente figli di una profonda nostalgia e di un profondo amore per la terra natia.

Rara l'occasione di poterli ascoltare dalla voce di Mark Milhofer, solista d'eccezione ma soprattutto interprete di riferimento dell'opera di Britten. Formatosi alla Guilhall School of Music di Londra per poi perfezionarsi con Renata Scotto e Leyla Gencer, Milhofer debutta a Londra con opere di Britten e Rossini per la British Youth Opera. Inizia così un'intensa attività concertistica che lo vede particolarmente attivo anche in Italia dove Strehler lo sceglie per "Così fan tutte" al Piccolo Teatro di Milano. Con un repertorio che spazia dai capolavori barocchi alla musica contemporanea, vive  una stretta collaborazione con l'ensemble "The King's Consort".

Attiva la prevendita online sul sito www.amicimusicafoligno.it e il giorno del concerto, dalle 20, al botteghino del teatro “Clitunno”.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento