Ultimo weekend per la Festa della cipolla di Cannara tra enogastronomia e spettacoli

Tra gli appuntamenti in cartellone anche il raduno podistico non competitivo in ricordo di Valter Baldaccini e la visita all’antica Urvinum Hortense

La Festa della cipolla di Cannara

Ultimi giorni per onorare la regina della tavola cannarese. La Festa della cipolla è infatti alle battute finali. Prima, però, regalerà un ultimo imperdibile weekend enogastronomico ad appassionati e curiosi. Fino a domenica 16 settembre, infatti, sarà possibile degustare nei sei stand allestiti i piatti della tradizione, rigorosamente a base di cipolla, ma non solo. Accanto, la mostra mercato della cipolla e dei prodotti tipici, ma anche quella della civiltà contadina e dell’artigianato locale “L’eredità del passato”, a palazzo Preziotti in via Umberto I, e la collettiva d’arte sacra in piazza del Terz’ordine francescano. Andando a vedere nel dettaglio del programma del secondo e ultimo fine settimana della manifestazione promossa dall’Ente della Festa della Cipolla, la serata di venerdì vedrà il concerto del chitarrista Andrea Braido e la Vasco tribute band Anima Kom, in piazza san Matteo alle 21.30, mentre sabato 15 toccherà alla Pink Floyd cover band by Drunk side. La giornata di chiusura, infine, domenica 16, sarà densa di appuntamenti, a partire dalle 6 con la gara cinofila per cacciatori in località Santa Lucia, seguita alle 9 da una mostra cinofila. In contemporanea si svolgerà il Piandarca cipolla tour, una passeggiata di 10 chilometri a piedi o a cavallo nelle campagne cannaresi in collaborazione con la società agricola cooperativa sociale La Semente, centro polifunzionale che si occupa di persone con handicap. Seguirà un pranzo allo stand “Al Cortile antico”, il cui incasso sarà devoluto alla cooperativa. E ancora, alle 9.30 partirà da piazza Baldaccini il ‘Memorial Valter Baldaccini’, raduno podistico non competitivo di 12 chilometri in ricordo dell’imprenditore cannarese. Non mancherà, inoltre, la possibilità di una visita guidata agli scavi archeologici dell’antica Urnivum Hortense, organizzata dall’associazione Follow the word (il ritrovo è alle 9.45 al parcheggio di Collemancio). Infine, alle 17 appuntamento in piazza Cavour con la premiazione dello stand dell’anno accompagnata da ‘Tanto pe’ canta’, voci in allegria dal CantaCipolla, e alle 21, alla Chiesa della Buona morte, con il concerto conclusivo della Festa della cipolla a cura di Concentus vocalis di Cannara.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento