L'UmbraGroup a fianco del Multiverso Coworking nella formazione dei più piccoli

L'azienda ha donato tre computer con cui i bambini potranno apprendere i segreti del linguaggio di programmazione attraverso i laboratori del Coderdojo

Uno dei laboratori del Coderdojo promosso dal Multiverso Coworking

Anche quest'anno il Multiverso Coworking di Foligno è in prima linea nella formazione dei più piccoli. E tra i tanti laboratori ed attività messi a punto torna anche l'appuntamento con il Coderdojo. Da un anno e mezzo a questa parte, infatti, mensilmente i bambini dai 7 ai 12 anni si ritrovano nella sede in piazzetta del Reclusorio per imparare ad utilizzare i linguaggi di programmazione attraverso la creazione di videogiochi. Coordinato da Simone Bellucci, il Coderdojo sta riscuotendo nella città della Quintana un grande successo. A partire da maggio 2015, infatti, sono stati circa 300 i bambini che hanno partecipato alle tante iniziative che si sono susseguite con cadenza mensile ma anche con appuntamenti straordinari. “Inizialmente – ha spiegato lo stesso Bellucci – erano per lo più bambini, ultimamente invece sta aumentando anche la percentuale femminile. In molti sono folignati – ha proseguito – ma tanti arrivano anche dai Comuni vicini, come ad esempio Nocera Umbra. Molto eterogenea, poi – ha concluso - anche la fascia d'età”. Ad abbracciare il progetto anche la UmbraGroup che ha donato al Multiverso Coworking tre computer, così da permettere anche ai bambini che non hanno a disposizione un notebook di partecipare comunque ai laboratori. “La UmbraGroup – ha dichiarato a questo proposito Alessandra Bordoni, Hr coordinator – è da sempre molto vicina al territorio ed alla comunità, ai bambini ed ai ragazzi. Ed in un momento come quello attuale – ha aggiunto – in cui si va verso la bella industria, quella 4.0, è importante per noi contribuire a progetti che puntano sulla formazione dei più piccoli”. “Crediamo molto in questi laboratori – gli ha fatto eco il project manager del Multiverso Coworking, Filippo Salvucci – che ci vedono anello di congiunzione tra tecnologia e formazione. E questa partnership con la UmbraGroup è per noi un nuovo punto di partenza”. A portare i saluti dell'amministrazione comunale il neoassessore Cristina Grassilli, alla sua prima uscita pubblica dopo la nomina in giunta. Prossimo appuntamento in agenda per i bambini, quello di sabato 26 novembre dalle 15.30 alle 18. Per l'occasione, i piccoli creeranno da zero un gioco incentrato sul volo di un aereo, un Boeing, che dovrà schivare tutta una serie di ostacoli. Un piccolo omaggio alla UmbraGroup che verrà ricordata anche con l'apposizione di una targa nella sala riunioni del Multiverso Coworking.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento