Young Jazz Festival, da Foligno a Perugia per UJ 2014

In cartellone dieci concerti, tutti ospitati a palazzo della Penna. Protagonisti saranno artisti affermati ma anche giovani promesse del jazz nazionale ed internazionale

Giovanni Di Domenico

Trasferta perugina per Young Jazz Festival. Da venerdì 11 - e fino al prossimo 20 luglio - il festival folignate delle “nuove generazioni” e di “nuova generazione” tornerà ad abitare palazzo della Penna, cornice ideale – spiegano gli organizzatori - per creare uno spazio caratterizzato dal jazz giovane e di avanguardia. Dopo il successo dello scorso anni, quindi, si bissa e ancora una volta a Perugia approderanno i nuovi volti del jazz nazionale ed internazionale, marchiati Young Jazz. Ad esibirsi nel primo weekend saranno, l’ensemble Slivovitz (11 luglio, ore 24), Giovanni Di Domenico (12 luglio, ore 12), Cristiano Arcelli con il progetto Brooks (12 luglio, ore 18.30), Fabrizio Puglisi (13 luglio, ore 12) e gli Eraserheads (13 luglio, ore 18.30), mentre protagonisti del secondo fine settimana saranno Simone Graziano con Frontal (18 luglio, ore 18.30), Alfonso Santimone (19 luglio, ore 12), Piero Bittolo Bon & His Original Pigneto Stompers con Jamaaladeen Tacuma (19 luglio, ore 18.30), Dan Kinzelman con Ghost (19 luglio, ore 24) e  Colin Stetson (20 luglio, ore 12). Un cartellone di dieci nomi per rafforzare ancora di più il rapporto tra Young Jazz e Umbria Jazz. La programmazione, con la direzione artistica di Young Jazz, vedrà quindi alternarsi nei due week end - nella Corte, nella Sala Nera e nella Strada Romana di palazzo della Penna -, artisti più conosciuti e giovani promesse. Grazie al Bioo Gourmet sarà inoltre possibile gustare piatti di qualità prima e dopo i concerti.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento