Emergenza Covid, il Comune di Foligno invita a potenziare le consegne a domicilio

Appello dell’assessore al commercio, Michela Giuliani, a cittadini ed esercenti a sfruttare al massimo il servizio limitando gli spostamenti ma mantenendo le proprie abitudini

Michela Giuliani (foto Vissani)

Limitare le uscite dei cittadini potenziando il servizio di consegna a domicilio: questo è quanto auspicato dall’assessorato al commercio di Foligno. Un’iniziativa, quella delle istituzioni, “rivolta a tutte le categorie commerciali con un triplice scopo – afferma l’assessore Michela Giuliani –: fornire un servizio essenziale a chi è costretto all’isolamento a causa del virus, ma anche un supporto alle attività commerciali della città ed un servizio utile per i cittadini, che potranno limitare gli spostamenti mantenendo le proprie abitudini e continuando ad acquistare nel proprio negozio di fiducia”. L’obiettivo è, dunque, supportare il servizio di vendita degli esercenti folignati offrendo l’opportunità, al cittadino, di poter acquistare comodamente da casa.

L’invito dell’Ente comunale è rivolto a tutte le attività, dalle vendite al dettaglio e artigianali a settore alimentare, esercizi autorizzati alla commercializzazione e somministrazione di cibi e bevande, farmacie, parafarmacie e altri servizi. Una pagina dedicata, all’interno del sito istituzionale, fornirà l’elenco degli esercizi commerciali aderenti – presentando, inoltre, il modello allegato –.

È possibile attivare la funzione di consegna a domicilio comunicando la propria adesione al Comune di Foligno tramite l’indirizzo pec, comune.foligno@postacert.umbria.it, o e-mail, commercio@comune.foligno.pg.it. Lo stesso procedimento è previsto per gli esercizi già inseriti nell’elenco delle attività dalla prima fase di emergenza: coloro non più disposti ad effettuare il servizio e, di conseguenza, che non necessitano dello spazio web concesso dall’Ente, devono inoltrarne la rinuncia ai contatti riportati. 

Logo rgu.jpg

di Linda Scattolini

Aggiungi un commento