Le aziende umbre all'“Aerospace & Defence meeting” di Torino

All’evento internazionale hanno partecipato le realtà operanti nei settori dell’aeronautica, dello spazio e della difesa. Conferito il premio Leonardo Supplier Award 2021 alla “Grofoli”

Le imprese umbre dell'aerospazio e difesa a Torino

La nostra regione all’“Aerospace & Defense meeting” di Torino. Numerose le aziende dell’Umbria Areospace Cluster (associazione che rappresenta l’industria operante nei settori dell’aeronautica, dello spazio e della difesa), che hanno partecipato all’iniziativa svoltasi in Piemonte. Un evento internazionale in occasione del quale le imprese partecipanti, dal 30 novembre al 2 dicembre scorso, hanno avuto l’occasione di incontrare importanti aziende del settore, tra le quali: Boeing, Airbus, Leonardo, Thales Alenia Aerospace, Avio Aero, Lockheed Martin, per costruire relazioni commerciali e sviluppare nuovi progetti.
Il bilancio dell’evento è particolarmente positivo per il cluster umbro, con sedici imprese, oltre 40 partecipanti e più di 430 incontri “buisness to buisness”. Le imprese della regione, oltre ad aver avuto l’opportunità di stringere relazioni con aziende di calibro internazionale, hanno potuto consolidare la rete di contatti avviata con i Distretti aereospaziali di: Toscana, Piemonte, Campania e Veneto, e rafforzare la partnership con il Cluster Tecnologico Nazionale Aerospazio, CTNA, (Interlocutore nazionale unico, che aggrega tutti gli attori principali del sistema aerospaziale nazionale), con l’obiettivo di collaborare a un progetto sperimentale che porti in Umbria una rappresentanza dei Distretti italiani dell’aerospazio per approfondire strategie e sinergie nazionali.
Lo stesso presidente di Umbria Aereospace Cluster, Daniele Tonti, si è dimostrato particolarmente soddisfatto dei frutti che la partecipazione all’iniziativa ha portato. ’Levento di Torino ha rappresentato un momento molto incoraggiante per la ripresa economica delle nostre imprese – ha detto Tonti -. Abbiamo svolto numerosi e produttivi incontri, che ci hanno permesso di confrontarci e dialogare in modo diretto con i principali stakeholders del comparto. Il nostro Cluster rappresenta 29 aziende umbre – continua Tonti –, per un fatturato aggregato di circa mezzo miliardo di euro e 3.000 dipendenti diretti. Anche questo settore, strategico per l’industria della nostra regione, non è stato risparmiato dalla grave crisi determinata dalla pandemia che, nonostante tutto, sta rilanciando la propria centralità nella ripartenza del settore”.

All’evento di Torino hanno partecipato 16 aziende del Cluster umbro, sostenuto da Regione Umbria e Sviluppumbria, quali: Angelantoni Test Technologies, Asterisco Tech, CBL Electronics, Co.Me.Ar., Eltrev, Fomap, Fucine Umbre, Garofoli, N.C.M., O.M.A., Rampini Carlo, RF Microtech, Temis, Test Industry - Bimal, Umbragroup, Umbria Aerospace Systems. Anche l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Michele Fioroni e l’amministratore unico di Sviluppumbria, Michela Sciurpa, hanno preso parte all’evento, potendo confrontarsi con le aziende e le istituzioni presenti.

L’edizione del meeting di quest’anno è stata particolarmente fruttuosa per l’Umbria, anche per il conferimento di un premio. L’azienda ternana “Grofoli”, infatti, ha ricevuto il premio Leonardo Supplier Award 2021 per i risultati raggiunti e l’impegno verso lo sviluppo sostenibile.

Logo rgu.jpg

di Fatima Tomassini

Aggiungi un commento