I Lions di Foligno in prima fila contro il Covid: stanziati altri fondi per famiglie in difficoltà

Il service va avanti nel progetto di supporto dei cittadini meno abbienti: dopo Montefalco e Valtopina, aiuti anche nella città della Quintana, Bevagna, Spello e Trevi

La consegna delle card da parte del Lions al sindaco di Bevagna

Si allunga la lista dei comuni a cui il Lions Club di Foligno ha voluto tendere la mano nel sostegno alle famiglie più bisognose anche in virtù della difficile situazione dovuta all’emergenza Covid. E così, dopo aver annunciato negli scorsi giorni interventi a favore di Montefalco e Valtopina, nuovi fondi sono stati stanziati per altre realtà del territorio.

A cominciare da Foligno, dove il presidente del service, Angelo Mancini, ha richiesto la collaborazione di cinque parrocchie della città, ritenute avamposti migliori di solidarietà e fratellanza, ad ognuna delle quali ha consegnato dieci card prepagate del valore di 50 euro da destinare a persone in difficoltà. “È un’iniziativa che porta in sé un po' della luce che anima il Lions Club, che del ‘servizio’ ha fatto una prerogativa di tutte le proprie attività rivolte alla comunità” ha commentato padre Domenico Fabbri, ringraziando l’associazione lionistica.

Associazione che, come detto, ha esteso la propria azione benefica all’intero territorio di propria appartenenza donando - tramite il presidente con la collaborazione dei soci Giulia Rita Cirinei, Elisabetta Todeschini, Anna Frongia, Carla Ascani, Marco Pelliccioni e Umberto Natale - anche 22 card di 50 euro al Comune di Bevagna e 32 prepagate di 26 euro a quello di Trevi, che si sono andate ad aggiungere alle 100 di 10 euro ciascuna consegnate a Montefalco per l’acquisto di prodotti per l’infanzia. Consegnato anche un tablet ed una tastiera ad una famiglia particolarmente disagiata con figli minori in età scolastica.

Infine, per le comunità di Spello e Valtopina il Lions Club Foligno ha donato alla Caritas parrocchiale della Splendidissima Colonia Julia una somma da distribuire a persone bisognose di aiuto e ha provveduto al pagamento di utenze domestiche e di una mensilità del canone locatizio a carico di famiglie in difficoltà indicate dal sindaco di Valtopina, Lodovico Baldini.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento