Mismetti contro la ferrovia a Collestrada: “Prima potenziare la tratta per Firenze”

Per il primo cittadino folignate occorre investire su un collegamento più rapido all’alta velocità. E sull’Omc incalza: “Ammodernare l’impianto per evitare penalizzazioni”

Omc Foligno

Il sindaco di Foligno non ci sta. E a chi parla di realizzare una bretella ferroviaria per il centro commerciale di Collestrada, replica secco: “Credo che sia necessario impegnarsi per velocizzare la rete ferroviaria esistente, prima di immaginare nuove soluzioni o realizzazioni”. Il riferimento è, in particolare, alla tratta che collega Foligno con la città di Firenze. Rispetto alla quale, per il primo cittadino, andrebbero indirizzate risorse capaci diminuire i tempi di percorrenza, creando un collegamento più rapido all’alta velocità.

Questione, quella dei trasporti, che nella città della Quintana era finita - tra l’altro - al centro di un incontro che aveva visto presenti l’assessore regionale Giuseppe Chianella e i sindacati insieme ad un altro tema. Quello delle Officine Manutenzione Cicliche, richiamato oggi anche da Nando Mismetti.

“I cambiamenti in atto nel materiale rotabile - ha commentato a questo proposito il primo cittadino - porteranno Trenitalia ad acquistare tipologie diverse dalla vecchia composizione costituita da locomotrice e carrozze. In pratica - ha proseguito - solo Etr, ossia elettrotreni per l’alta velocità. In questo scenario - ha quindi sottolineato Mismetti - le Omc verrebbero penalizzate, dato che l’impianto è specializzato nella manutenzione dei locomotori. Per evitare un futuro incerto - ha così concluso il sindaco folignate - occorrono investimenti per rendere l’impianto adatto alla manutenzione degli Etr”. 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento