Nocera Umbra, c’è il bando per l’affidamento della casa di riposo

La concessione prevede anche la realizzazione di alcune modifiche interne alla residenza. Bontempi: “Scongiurato il rischio di allontanamento dei nostri anziani dalla loro città”

Giovanni Bontempi

Quindici anni di concessione ed un canone a base di gara, soggetto solo al rialzo, di 30mila euro (Iva esclusa) da corrispondere al Comune di Nocera Umbra. Sono gli estremi del bando pubblicato, il 15 giugno scorso, sulla Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana per quanto riguarda la procedura aperta per l'affidamento in concessione del servizio di gestione globale della residenza protetta di Nocera Umbra. La concessione prevede la realizzazione di alcune modifiche interne della residenza per anziani di proprietà del Comune e il contestuale affidamento in concessione della gestione totale della struttura, successivamente all'esecuzione dei lavori, comprendente le attività assistenziali, i servizi alberghieri e amministrativi. “E’ un momento importante per la nostra città - ha detto a questo proposito il sindaco Giovanni Bontempi -. Con la pubblicazione del bando di gara inizia un percorso che porterà alla definitiva soluzione della annosa vicenda della casa di riposo, che soprattutto negli ultimi mesi ha creato grandi situazioni di difficoltà e conflittualità”. In cantiere, quindi, la creazione di una struttura protetta per anziani non autosufficienti, “che consentirà ai nostri concittadini - ha aggiunto il sindaco - di poter rimanere a Nocera Umbra ricevendo l'assistenza idonea”. Contestualmente il Comune potrà tirare un respiro di sollievo. “L’Ente - ha dichiarato al riguardo - non dovrà più spendere circa 200mila euro l'anno del proprio bilancio, anzi andrà a valorizzare il proprio patrimonio, ricevendo un affitto annuo di almeno 30mila euro”. Sottolineando l’apporto dato dalle organizzazioni sindacali, grazie alle donazioni fatte, Giovanni Bontempi ha detto come si stia percorrendo “la strada corretta rispetto alle leggi attuali e trasparente nelle procedure”. Il termine ultimo per la presentazione delle offerte è fissato per il 18 luglio prossimo alle 12. Per tutte le informazioni relative al bando di gara www.provincia.perugia.it

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento