Oltre il Covid, a Foligno apre una nuova attività. Amoni: “E' la prima in otto mesi”

Il presidente cittadino di Confcommercio plaude l'iniziativa. Al taglio del nastro presente anche l'amministrazione comunale con l'assessore Cesaro

L'inaugurazione della nuova attività con Amoni e l'assessore Cesaro

Non solo sanità. La pesante pandemia che investe tutto il mondo sta mettendo a dura prova anche l'economia. Tante le realtà industriali, artigianali e commerciali in ginocchio, con la luce in fondo al tunnel che tarda ad intravedersi. In questo periodo di difficoltà c'è però chi non si è voluto arrendere, scommettendo su se stesso e su una ripresa più rapida possibile. E' il caso di Fabio Pantalla, giovane imprenditore e negoziante di Foligno che sabato pomeriggio ha inaugurato la sua nuova attività dedicata agli sportivi e, più in particolare, al mondo della corsa. Di questi tempi un evento davvero eccezionale. A sottolinearlo anche la presenza dell'amministrazione comunale, nella figura dell'assessore Marco Cesaro e del presidente di Confcommercio Foligno, Aldo Amoni. All'inaugurazione erano presenti anche il presidente umbro della Fidal, Carlo Moscatelli e il numero uno dell'Atletica Winner Foligno, Gian Luca Mazzocchio. In occasione del taglio del nastro, il numero uno dei commercianti cittadini ha fatto una panoramica della situazione che si sta vivendo a livello economico: “Sono otto mesi che in città non si inaugura un negozio – afferma Amoni -. Bisogna dare una medaglia a Fabio Pantalla per il coraggio che ha avuto. La città di Foligno è vivace anche nel settore del commercio, perché abbiamo voglia di vivere”. Poi, Aldo Amoni lancia un appello ai cittadini: “Uscite dalle vostre case. Dentro le case ci si contagia, mentre all'aperto c'è l'aria che disperde il Covid”. Un chiaro invito affinché le persone, oltre ad uscire di casa, possano anche sostenere ed aiutare i commercianti. Intanto, in Covid ha trasformato quella che un tempo era la normalità – ovvero l'apertura di una nuova attività – in un evento più unico che raro.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento