Scopoli, bando della Comunanza Agraria per affidare gli impianti sportivi

Le proposte dovranno essere inviate entro il prossimo 30 giugno. L'affidamento durerà 9 + 9 anni e prevede un corrispettivo minimo annuo di 13.500 euro

Il terreno frutto dell'affidamento per gli impianti sportivi di Scopoli

La Comunanza Agraria di Scopoli è proprietaria dei terreni censiti al NCT al foglio 142 particelle 38, 348, 349, 350, 351, 352, 353, 354, 355, 356, 357,358 adibiti ad impianti sportivi, come da planimetria allegata e vuole comprendere se vi siano terzi intenzionati nella gestione degli impianti sportivi ed accessori presenti a Scopoli. Gli immobili e i terreni hanno la seguente destinazione urbanistica: parte ECM/A (agricolo); parte V/AS (verde attrezzato per lo sport). La Comunanza intende valorizzare tale patrimonio dando in gestione gli immobili e i terreni sopra indicati per la durata 9 anni + 9 anni per un corrispettivo minimo annuo di euro 13.500,00 da pagare anticipatamente entro il 5 di Gennaio affinché gli stessi siano aperti e funzionanti regolarmente dalle ore 08:00 alle ore 21:00 di tutti i giorni escluso il giorno di Natale, il primo del mese di Gennaio, il giorno di Pasqua. Tutte le spese di manutenzione ordinaria, straordinarie e di riparazione, saranno a totale carico del gestore/conduttore così come quelle per i consumi (elettricità, acqua, gas, ecc.), per la gestione dei singoli servizi, pulizia delle strutture, dei percorsi. Miglioramenti, le addizioni e gli interventi di nuova costruzione anche in ampliamento, le installazioni di cose mobili, di antenne, torri, pali, impianti fotovoltaici, solari o eolici o cambiamenti radicali dovranno essere prima accettati e autorizzati nelle forme di legge dell'ente proprietario. Gli impianti dovranno essere utilizzati in modo corretto ed in modo idoneo usando la diligenza del buon padre di famiglia rispettando la normativa di settore e provvedendo a tutti gli adeguanti previsti e futuri per lo svolgimento dei servizi che saranno a cura e a spesa del gestore/conduttore così come tutte le autorizzazioni amministrative. Verranno valutate tutte le proposte provenienti dagli operatori economici comprese le società e le associazioni dilettantistiche in possesso del riconoscimento ai fini sportivi rilasciato dal Coni, enti di promozione sportiva, associazioni di discipline sportive associate e federazioni sportive con sede legale in Italia. Gli operatori economici dovranno possedere e dimostrare: a) requisiti di idoneità professionale; b) capacità economica e finanziaria; c) capacità tecniche e professionali. E' obbligatorio prima della presentazione della proposta una visita dei luoghi al fine di prenderne visione, valutare l'idoneità degli immobili e dei terreni allo scopo, accertare la conformità degli immobili e quanto altro necessario: a seguito della visita verrà rilasciata apposita attestazione di avvenuto sopralluogo. La proposta verrà inviata esclusivamente tramite plico debitamente chiuso e controfirmato sui lembi di chiusura a mezzo del servizio postale all'indirizzo di posta "Via Li Attoni n. 20 loc. Scopoli – 06034 Foligno (PG)" entro le ore 19:00 del giorno 30/06/2022 a pena di inammissibilità della stessa.

Il plico deve recare, all'esterno, le informazioni relative al mittente e riportare la dicitura "proposta gestione impianti sportivi di Scopoli - NON APRIRE" e contenere al suo interno in tre buste separate con la relativa alla documentazione amministrativa:

1. proposta sottoscritta dal legale rappresentante p.t. dell'operatore economica con visura camerale aggiornata al giorno precedente all'invio della raccomandata a.r., documento di identità, certificato penale e dei carichi pendenti aggiornati a trenta giorni prima dell'invio della raccomandata;

2. proposta tecnica contenente a) proposta di investimenti della struttura e dei servizi; b) tempi di realizzazione degli investimenti; c) progetto organizzativo e di gestione degli immobili; d) finalità ed obiettivi del progetto di gestione; e) modalità di espletamento dei servizi; f) professionalità impiegate; f) coinvolgimento del tessuto sociale; g) funzionamento degli impianti; h) proposte di eventi e manifestazioni; i) esperienza nella gestione degli impianti sportivi; I) polizza fideiussoria e assicurativa; m) le tariffe per i servizi immodificabili per tutta la durata del contratto; n) utilizzo degli impianti da parte della Comunanza per la manifestazione tradizionale per la località di Scopoli che si terrà sempre l'ultimo fine settimana del mese di giugno; o) la previsione di parcheggi il cui numero sarà limitato a quello previsto per Legge per la gestione dei singoli servizi; p) la indicazione della via di accesso.

3. proposta economica sottoscritta dal legale rappresentante p.t. dell'operatore economico contenente forme di garanzia per il puntuale adempimento dell'obbligazione di pagamento, polizza assicurativa per responsabilità civile, incendio, atti vandalici, quanto altro creda sia importante per la propria attività. 

Le proposte saranno valutate con la più ampia discrezionalità, autonomia e libertà contrattuale da parte della Comunanza che si riserva ogni più ampia determinazione.

Il bando di partecipazione è consultabile attraverso la pagina Facebook della Comunanza Agraria di Scopoli. Per ulteriori informazioni è possibile inoltre contattare il presidente della Comunanza Agraria di Scopoli, Luca Foglietta: 3286986005.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento