Comunali in Umbria, affluenza al 60%. A Valtopina il 77% degli aventi diritto

Nel Cuore verde d'Italia si rispecchiano invece i dati a livello nazionale sul referendum: quorum non raggiunto. Alle urne solo il 17% degli elettori

Le urne per il referendum

Niente quorum in Umbria per quanto riguarda il referendum sulla giustizia. L’affluenza dei cittadini alle urne, infatti, non è arrivata nemmeno al 20 per cento. Si è fermata piuttosto al 17,1%, il 17% in provincia di Perugia ed il 17,6% in quella di Terni. Nel dettaglio degli scrutini dei cinque quesiti referendari, il “sì” ha comunque ottenuto le maggiori “x”. In quello sull’incandidabilità dopo condanna ne ha prese per il 54,01%, sulla limitazione delle misure cautelari il 56,17% e sulla separazione funzioni dei magistrati il 74,09%. E poi ancora, i “sì” sul quesito relativo ai membri laici consigli giudiziari hanno toccato quota 72,02% e su quello delle elezioni componenti togati Csm il 72,59%.

Ben superiore, invece, l’affluenza in regione per le amministrative. Accanto al referendum, lo ricordiamo, sette Comuni umbri erano chiamati ieri al voto anche per il rinnovo di sindaco e consiglio. A chiusura dei seggi l’affluenza, in questo caso, ha raggiunto il 60,59% degli aventi diritto su scala regionale. Nel dettaglio delle due provincie, l’affluenza in quella di Perugia si è attestata al 63,58% e a Narni, unico Comune chiamato alle urne sul Ternano, ha toccato quota 55,79%. A Valtopina, dov’era sfida, ed è ancora in attesa degli scrutini, tra l’ex sindaco Lodovico Baldini ed il consigliere nell’ultima legislatura Gabriele Coccia, l’affluenza alle urne raggiunta alle 23 è stata del 77,53%: superiore del 72,10% registrato nelle precedenti elezioni.

Logo rgu.jpg

di Matteo Castellano

Aggiungi un commento