Foligno, approvato l'ultimo bilancio della consiliatura. Mismetti: "Conti in ordine"

Via libera a maggioranza per il documento programmatico del 2019. Il sindaco ringrazia il neo consigliere Giuliano Zuccari: "L'indebitamento della città è tra i più bassi in Italia"

Sala del consiglio comunale di Foligno

Approvato l'ultimo bilancio dell'era Mismetti. A Foligno il consiglio comunale ha dato il via libera al documento di previsione del 2019, che di fatto rappresenta l'ultimo importante atto della consiliatura che si sta per concludere e che vedrà l'attuale sindaco chiudere la sua esperienza da primo cittadino. Il bilancio è passato a maggioranza, così come tutti i punti all'ordine del giorno dell'assemblea. Tra i punti in discussione, l’approvazione delle tariffe della tassa sui rifiuti – Tari anno 2019, l’addizionale comunale all’Irpef del 2019 con la conferma delle aliquote in vigore nell’anno 2018, il tributo sui servizi indivisibili (Tasi) anno 2019 con la conferma delle aliquote già in vigore nel quadriennio 2015 - 2016 – 2017 – 2018, il regolamento degli impianti e mezzi pubblicitari. “Si chiude la legislatura con i conti in ordine – ha commentato il sindaco di Foligno, Nando Mismetti – e con un indebitamento tra i più bassi d’Italia. Non sono aumentate tasse né tariffe. Siamo riusciti ad investire cifre considerevoli, grazie ai finanziamenti europei che siamo riusciti ad ottenere, soprattutto per l’edilizia scolastica. Colgo l’occasione per ringraziare il consigliere comunale Giuliano Zuccari per la sua disponibilità che ci ha consentito di consolidare la maggioranza, visto che con il consigliere Lorenzo Schiarea c'erano stati diversi problemi negli ultimi tempi”.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento