Foligno, Bortoletti (Lega) su Pums: “Dopo anni di problemi, nuova viabilità per Scafali”

Il gruppo consiliare guidato da Riccardo Polli plaude agli interventi contenuti all’interno del piano. “Città sarà più vivibile, con meno inquinamento e a misura di pedoni e bici”

Michele Bortoletti

La Lega folignate plaude all’approvazione in consiglio comunale del Piano urbano di mobilità sostenibile. “Un progetto - fanno sapere dal partito di Matteo Salvini - che renderà la città più vivibile con meno inquinamento, a misura dei pedoni ed incentivando l’uso della bicicletta”, ma non solo. Gli interventi riguarderanno la città nel suo complesso, comprese le periferie.

E proprio sul tema “frazioni” è intervenuto il consigliere leghista, Michele Bortoletti, esprimendo “soddisfazione per gli interventi previsti in particolare sulla viabilità nella zona di Scafali”. “Interventi che - ha spiegato - andranno a risolvere i problemi che segnalavano da ben 15 anni i residenti di quella zona”. Il riferimento è, in particolare, alle due bretelle che verranno realizzate in via Monte Cologna e in via Monte Puranno per decongestionare il traffico. Tra le aree interessate dagli interventi anche la centrale piazza San Domenico che, ha sottolineato lo stesso Bortoletti - “riacquisterà la sua centralità”.

A promuovere a pieni voti il Pums anche il capogruppo in consiglio comunale della Lega, Riccardo Polli, che già in commissione si era espresso favorevolmente al documento. “Nel complesso  – ha detto – il Pums fornisce una visione su quello che sarà l’obbiettivo da raggiungere nel prossimo futuro, ovvero una Foligno con un traffico che valorizza le caratteristiche della città, che incentiva l’uso della bicicletta, che decongestiona snodi molto rilevanti e che riduce i tempi di percorrenza di alcuni tragitti”. Una visione che per Polli andrà realizzata “programmando gli interventi in base ad una serie di fattori che siano strategici in visione dello sviluppo delle attività, delle altre opere pubbliche in programma e non ultimo della fattibilità economica”.

Ad essere stato inserito nel Pums anche l’emendamento proposto dalla minoranza relativo alla pista ciclabile zona via Santo Pietro. “È nell’interesse di tutti fare bene e fare meglio – concludono dal gruppo Lega - ed accettare un suggerimento dell’opposizione è sicuramente un segno di intelligenza che va oltre le divergenze politiche”.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento