Foligno, in Comune una sala intitolata al consigliere Ivano Ceccucci

La targa in memoria dell’esponente di Forza Italia scomparso in un incidente stradale ad ottobre scorso verrà posizionata al secondo piano di palazzo Orfini Podestà

Ivano Ceccucci

La sala riunioni adiacente alla quella “Pio La Torre”, al secondo piano del palazzo comunale di Foligno, sarà intitolata al consigliere Ivano Ceccucci. Lo ha deciso proprio l’Ente di piazza della Repubblica disponendo che la stessa intitolazione alla memoria del forzista, tragicamente scomparso in un incidente stradale lo scorso 24 ottobre, verrà resa pubblica con una cerimonia di inaugurazione. Quando, appunto, sulla sala di palazzo Orfini Podestà attualmente concessa ai gruppi consiliari di maggioranza verrà apposta una targa dedicata. Della cosa si era già parlato durante il consiglio comunale dell’11 novembre scorso, nella seduta che aveva visto tra l’altro la surroga con l’ingresso tra i banchi della maggioranza di Barbara Di Nicola. In quell’occasione, infatti, la massima assise cittadina aveva approvato all’unanimità la mozione relativa appunto all’intitolazione della sala all’esponente di Forza Italia. Ed ora, a mettere tutto nero su bianco, ecco spuntare sull’albo pretorio del Comune una specifica delibera di giunta. La stessa in cui vengono ricordati la professionalità e l’attaccamento alla città di Foligno dimostrati negli anni dal consigliere Ivano Ceccucci, “che – si legge nell’atto – sono stati e sono un esempio per tutti coloro che si impegnano nella gestione della cosa pubblica”. La delibera, che di fatto propizia l’intitolazione, non manca infine di porre l’accento sull’impegno profuso dallo stesso Ceccucci nel volontariato e nella protezione civile “con spirito altruistico e disponibilità all’aiuto e all’ascolto dei bisogni altrui”.

Logo rgu.jpg

di Matteo Castellano

Aggiungi un commento