Foligno, partito da Colfiorito il lavoro della giunta Zuccarini

La prima riunione del nuovo governo cittadino inizia dalla montagna, come annunciato in consiglio comunale dal sindaco: “Non esiste la città di Foligno, ma il Comune”

La giunta Zuccarini nel corso della prima riunione a Colfiorito

E' partita da Colfiorito l'avventura del nuovo esecutivo di Foligno. Come promesso dal sindaco nel corso del consiglio comunale, la prima giunta guidata da Stefano Zuccarini si è riunita in montagna. Un messaggio forte che il neo primo cittadino ha voluto dare all'intera comunità folignate, con l'obiettivo dichiarato di garantire pari diritti e pari dignità a tutta la città: dal centro alla periferia, passando per la montagna. La prima riunione della giunta Zuccarini si è svolta all'interno della palestra di Colfiorito, nel corso della quale gli assessori e il sindaco hanno messo in evidenza le prime mosse da adottare e le questioni più importanti su cui intervenire. Allo spirito di iniziativa del sindaco si unirà anche quello degli assessori, che in questi giorni stanno prendendo confidenza con i propri settori di competenza, per mettere a regime il lavoro da effettuare rispetto ad ogni singola delega. Alla prima giunta comunale di Colfiorito faranno seguito quelle in programma a Scopoli e Sant'Eraclio, “perché i segnali – aveva commentato Stefano Zuccarini nel corso del primo consiglio comunale – sono fondamentali, sono la dimostrazione di un cambio di passo”. E proprio un concittadino della montagna aveva stimolato parte del discorso del sindaco di fronte la massima assise: “In campagna elettorale – aveva detto Zuccarini durante l'insediamento – mi hanno ispirato le parole di un anziano contadino di Colfiorito, che mi ha detto 'non esiste la città di Foligno, esiste il Comune di Foligno e tutti abbiamo gli stessi diritti”. Tra le priorità del nuovo governo cittadino ci sarà la sicurezza, unita alla revisione del Piano regolatore e, sempre in tema di montagna, la realizzazione dello svincolo di Scopoli insieme al miglioramento della nuova Ss77 e lo sviluppo della Val Menotre. Alla riunione colfioritana la squadra di governo era al gran completo, iniziando dal vicesindaco Riccardo Meloni per passare poi a Marco Cesaro, Agostino Cetorelli, Paola De Bonis, Michela Giuliani, Elisabetta Ugolinelli e Decio Barili. Intanto, mercoledì mattina Stefano Zuccarini e l'assessore Decio Barili incontreranno i vertici dell'Ente Giostra Quintana nel corso di una conferenza stampa. Proprio a Barili il sindaco ha voluto riservare la delega alla Quintana, come segnale di attenzione verso la principale manifestazione della città.

Fabio Luccioli

di Fabio Luccioli

Aggiungi un commento