Montefalco, nemmeno il commissario chiude il bilancio: dissesto più vicino

Il dottor Marco Belloni ha concluso il suo lavoro e comunicherà l'esito al Comune, così come ha già fatto con la Finanza locale del ministero dell'Interno

La piazza del Comune di Montefalco (foto d'archivio)

“I risultati non hanno portato al riequilibrio di bilancio”. A dirlo è il commissario ad acta del Comune di Montefalco, Marco Belloni, intervistato nelle scorse ore da Umbria24. Il commissario, nominato dal Prefetto di Perugia, ha quindi terminato il suo lavoro, non riuscendo però a far quadrare i conti affinché il documento economico venga approvato. Come spiegato dallo stesso Marco Belloni e riportato nell'articolo firmato da Chiara Fabrizi, si è riusciti a recuperare alcune somme, che non hanno comunque permesso di colmare il disavanzo. Il dottor Belloni ha quindi inviato la sua relazione alla Finanza locale del ministero dell'Interno, per poi inviare la lettera anche al sindaco montefalchese Luigi Titta e all'amministrazione comunale. Per il 2020, dopo il riaccertamento del commissario Belloni, mancherebbero 300mila euro per il riequilibrio. Per la città del Sagrantino si avvicina sempre più lo spettro del dissesto finanziario.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento