Regionali 2015: il Pd folignate è con Catiuscia Marini

Terminate ieri le consultazioni degli iscritti: “No alle primarie”

Patrizia Epifani

E' terminato con il circolo di Sant'Eraclio il giro delle consultazioni del Partito Democratico folignate, che in queste settimane è stato impegnato nell'ascoltare i propri tesserati in merito alle future elezioni regionali, in programma nel 2015. Dai sette circoli della città della Quintana è arrivato parere (quasi) unanime: apprezzamento per quanto fatto sin qui dall'attuale governatrice Catiuscia Marini che, “in questi cinque anni si è trovata a gestire la peggiore crisi economica della Regione senza ricorrere a tagli fondamentali nella sanità e nel welfare”, come affermato da Patrizia Epifani, segretaria del Piddì di Foligno. Gli iscritti si sono espressi anche per quanto riguarda il programma per il 2015/2020, indicando inoltre i punti di forza e di debolezza di questa prima legislatura firmata Marini, individuando inoltre percorso innovativi per rilanciare l'Umbria. Insomma, i “dem” folignati sono pronti a sostenere la Marini per la nuova corsa elettorale. Ed è proprio da Foligno che arriva il “no” alle primarie del Partito Democratico. “Chiedere nuove primarie – spiega Patrizia Epifani - significherebbe delegittimare Catiuscia Marini e la sua giunta in un momento fondamentale per le trattative in corso sul futuro delle acciaierie ternane ed inserire nuovi contesti divisivi fra gli iscritti e gli elettori che chiedono invece coesione di intenti e unità aggredire la crisi economica e di partecipazione”. Per i circoli folignati però, c'è la necessita che le prossime candidature nella lista del Pd “siano condivise con i territori, o meglio siano espressione dei territori stessi e non frutto di accordi fatti in stanze più o meno segrete”.

Fabio Luccioli

di Fabio Luccioli

Aggiungi un commento