Sanità, caso Mariani: "Entro lunedì l'epilogo"

Ad annunciarlo è l'esponente dell'Ncd Massimo Monni. Per il consigliere regionale, il primario folignate è vicino alla riconferma

Massimo Monni, consigliere regionale di Ncd

L'annosa vicenda del dottor Mariani potrebbe finalmente avere una svolta significativa. Ad annunciarlo è il consigliere regionale dell'Nuovo centro destra, Massimo Monni. Il pensionamento del primario del dipartimento di Chirurgia del “San Giovanni Battista” di Foligno sarebbe infatti scongiurato. O almeno così sembra. “Entro lunedì prossimo tutta la vicenda avrà il suo definitivo epilogo”. Queste le parole di Massimo Monni, che indica come il 2 di febbraio la data utile per capire quale sarà il futuro del medico. Pensionamento o prolungamento del rapporto lavorativo con la Usl2? Monni è sicuro: “risulterebbe che dopo aver affrontato più volte il caso a livello politico ed in seguito alla forte pressione di tutta la collettività folignate che non vuol perdere un luminare come il dott. Mariani – prosegue l'esponente dell'Ncd - il direttore generale della Usl 2, abbia finalmente ceduto”. Per Monni, il direttore Sandro Fratini, dopo un “tira e molla che ha arrecato solo danno”, sembrerebbe infatti “costretto per le forti sollecitazioni, a rivedere la sua decisione iniziale di mandare il dottor Mariani in pensione”. Ora non resta che aspettare lunedì per saperne di più.

 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento