Schiarea scende in campo a sostegno di Zuccarini con “Più in alto Foligno”

L’ex consigliere di maggioranza ha presentato la lista civica che supporterà il centrodestra alle prossime elezioni amministrative

La presentazione della lista civica "Più in alto Foligno"

Detto, fatto. Dismessa la casacca del centrosinistra, l’ex consigliere di maggioranza Lorenzo Schiarea ha presentato la lista civica che supporterà la corsa di Stefano Zuccarini a candidato sindaco di Foligno. “Le mie battaglie - ha detto, prendendo la parola - sono quelle presenti nel programma presentato da Zuccarini, a cominciare dallo sviluppo economico per poi passare alla difesa di quei valori positivi che ha la città, ma che oggi abbiamo perso. Foligno è una città ferma ed immobile, che ha bisogno di un scatto in avanti. Lo slogan ‘Nessuno resta indietro’, scelto dal candidato sindaco, non è solo uno slogan ma qualcosa da fare concretamente”.

Da qui la decisione di costruire una lista che, come spiegato da Giuseppe Zamprotta, “è espressione della società civile, composta da uomini e donne che hanno a cuore la città di Foligno. Una città che si muove per inerzia e che deve ritrovare slancio”. La prima nata per sostenere la candidatura di Zuccarini e presentata alla città sabato 6 aprile alla presenza, tra gli altri, di Virginio Caparvi e Riccardo Polli e degli alleati di coalizione Riccardo Meloni (Forza Italia) e Marco Cesaro (Fratelli d’Italia). “Abbiamo chiaro il percorso da affrontare” ha proseguito Zamprotta, presentando oltre al nome, anche il simbolo - un aliante blu intrecciato al tricolore - e illustrando ai presenti quanto già si stia facendo dietro le quinte per mettere a punto il programma.

Punto focale, secondo quanto sottolineato da Zamprotta, sarà il turismo. “Stiamo lavorando ad un grande piano di promozione turistica - ha spiegato - capace di rendere la città attrattiva”. Tra i temi sul tavolo, poi, le politiche sociali, la sicurezza, la montagna e le periferie. “Vogliamo garantire ai cittadini scuole sicure, parchi curati e controllati e spingere sull’attività sportiva ed il benessere della comunità. Vogliamo potenziare la biblioteca dei ragazzi e garantire il massimo supporto alle famiglie in difficoltà. Senza dimenticare gli anziani, per i quali stiamo pensando alla realizzazione di un ‘polo della terza età’, mettendo a disposizione luoghi dislocati su tutto il territorio all’interno dei quali si possano ritrovare. Stiamo lavorando ad una città più vivibile e sicura, con una viabilità sensata, rivolgendo grande attenzione alla montagna, oggi abbandonata e senza servizi, al centro storico ma anche alle periferie”.

Questo, dunque, in linea generale il piano d’azione di “Più in alto Foligno”, che vedrà le quote rosa interne alla lista - i cui nomi verranno presentati prossimamente, così come il programma - rappresentate da Flora Puccini. “Il nostro è un vero comitato civico, espressione della partecipazione diretta dei cittadini e dell’impegno della società civile che non vuole essere più spettatrice. Ci rivolgiamo - ha dichiarato - a chi ha perso la fiducia in politiche sterili e a quell’elettorato che non va più a votare perché rimasto deluso. Il nostro sarà un ruolo di filtro tra le esigenze della città e l’istituzione centrale. E la lista che presenteremo è formata da giovani con età e professionalità diverse, moderata, trasversale ma con un obiettivo comune: portare Foligno ad una svolta”.

Ad intervenire anche il candidato sindaco di centrodestra Stefano Zuccarini. “Questa lista - ha detto - rappresenta la volontà della coalizione di aprirsi alla società civile attraverso un gruppo di giovani che ha voglia di fare, perché Foligno ha bisogno di tutti.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento