Sp 452, Barbarito: “Situazione drammatica. Necessari interventi strutturali”

Inascoltato dall’amministrazione comunale di Giano dell’Umbria, l’esponente di opposizione si è appellato al presidente della Provincia di Perugia, Nando Mismetti

La strada provinciale 452 tra Giano dell'Umbria e Bastardo

Drammatica. E’ così che il consigliere di opposizione del Comune di Giano dell’Umbria, Jacopo Barbarito, apostrofa la situazione in cui versa la provinciale 452. L'arteria, che collega il borgo di Giano con la frazione di Bastardo, “sembra - riferisce Barbarito - una strada della Valnerina all’indomani del terremoto". Da qui l’appello al presidente della Provincia di Perugia, Nando Mismetti. Anche perché, sottolinea il capogruppo di “Centrodestra per Giano”, si tratta di una “situazione presente e nota da anni e stupisce - spiega - che l’amministrazione comunale non l’abbia messa tra le priorità del proprio mandato. Per questo motivo - rende noto - ho scritto al presidente Mismetti, appellandomi alla sua sensibilità di amministratore affinché si possa intervenire urgentemente a riguardo”. Tornando alla strada, il tratto “incriminato” è quello che attraversa la località Sant’Andrea, definito dal consigliere umbro “oltre modo pericoloso e danneggiato, anche a causa di un dissesto idrogeologico in atto. Sul manto stradale - prosegue - ci sono dei veri e propri scalini e delle fratture evidenti, che mettono a rischio l’incolumità di chiunque vi transiti”. Per Jacopo Barbarito, quindi, “la strada necessita di interventi strutturali di messa in sicurezza. Continuare a buttare asfalto - conclude - peggiora solamente le cose”.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento