Vaccino anti Covid, in Umbria pronti i frigoriferi. A metà gennaio 16mila dosi

Ad ospitare le strumentazioni saranno i quattro hub individuati dalla Regione. L'assessore Coletto: “Team itineranti somministreranno il vaccino anche a domicilio”

Luca Coletto

L'Umbria si prepara a ricevere i primi vaccini anti Covid. Tra un mese esatto nel Cuore verde d'Italia arriveranno le prime dosi ed in regione si sta lavorando affinché tutto sia pronto per iniziare immediatamente le somministrazioni. Gli ultimi aggiornamenti sono stati illustrati dall'assessore regionale Luca Coletto, che ha risposto ad un'interrogazione del gruppo consiliare del Pd. “I quattro hub dove verranno raccolti i vaccini sono gli ospedali di Perugia, Terni, Foligno e Città di Castello, dove ci sono già i frigoriferi per conservarli – ha detto Luca Coletto nell'aula di palazzo Cesaroni -. La prima consegna prevede 16mila vaccini e avverrà nella prima metà di gennaio. Si provvederà alle vaccinazioni negli ospedali indicati e direttamente nelle Rsa con team itineranti che potranno anche andare a domicilio per i disabili. È in corso una gara per acquisire altri frigoriferi – ha proseguito Coletto - che dovrebbero arrivare nei primi giorni di gennaio, per poter correttamente conservare i vaccini. Il piano è stato già consegnato alla presidenza del consiglio – ha concluso l'assessore - e sono in corso consultazioni con il commissario Arcuri per concordare l’iter più corretto per poter vaccinare anche il resto della popolazione”.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento