Verso il voto, Foligno in Comune: “Pizzoni il candidato più giusto”

L’investitura è stata approvata dalla maggioranza del gruppo che convoglia le forze di sinistra. “Ora parliamo di programmi". Una nota sancisce anche l'unione d'intenti della coalizione

L'assemblea di Foligno in Comune

“Quello di Luciano Pizzoni è il profilo che più corrisponde alle caratteristiche che riteniamo prioritarie per il ruolo di sindaco”. È quando dichiarano le forze di sinistra che si sono riunite sotto la sigla Foligno in Comune, in vista dell’appuntamento elettorale del 26 maggio prossimo e che hanno deciso di far parte della coalizione di centrosinistra insieme al Partito democratico, a Foligno Soprattutto, a Patto per Foligno e Foligno 2030.

Ad esprimersi in favore dell’ingegnere della UmbraGroup nell'assemblea di sabato 23 marzo è stata la maggioranza del gruppo con due soli astenuti e nessun voto contrario. “Per noi - sottolineano in una nota - era fondamentale che il candidato sindaco fosse espressione di innovazione, cambiamento e con una particolare attenzione ai temi del lavoro e di qualità dell’ambiente. Prendiamo atto, dunque, che la colazione abbia accolto le nostre obiezioni”.

Da Foligno in Comune, poi, un grazie a Diego Mattioli per la disponibilità manifestata a rappresentare il centrosinistra alle prossime amministrative, ma rimasto fuori dai giochi per non aver ottenuto l’avallo delle altre forze della coalizione.

Chiusa la pratica del candidato sindaco, ora l’attenzione è tutta sul programma e suoi contenuti da presentare all’elettorato che a fine maggio sarà chiamato alle urne per scegliere il volto della nuova amministrazione della terza città dell’Umbria. “Pezzo dopo pezzo - concludono le forze di sinistra - stiamo costruendo la Foligno di domani”.

Dopo il via libera da parte di Foligno in Comune, è arrivata anche una nota ufficiale da parte di tutti i responsabili dei vari partiti e movimenti della coalizione di centrosinistra. "La nuova coalizione di centro sinistra composta da Partito Democratico, Foligno in comune, Patto per Foligno, Foligno soprattutto e Foligno 2030 - si legge in una nota scritta da Carlo Elia Schoen, Giuliana Zanarini, Guido Tofi, Guido Cucciarelli e Simone Bellucci -, dopo un percorso politico che ha visto una forte condivisione di punti qualificanti per un programma comune per la città, ha scelto, insieme, il candidato sindaco nella persona di Luciano Pizzoni. Pizzoni è figura significativa nel contesto cittadino per il suo percorso personale e professionale contraddistinto da un impegno nel settore della ricerca, sviluppo e innovazione in una delle più rilevanti aziende del territorio locale. Persona che oltre al suo lavoro - concludono dal centrosinistra - è impegnata nel campo dell'associazionismo e del sociale e che si mette a disposizione della sua città con generosità per un nuovo progetto che punti sul lavoro, l'innovazione, l'inclusione, l'ambiente e la partecipazione".

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento