Atletica Winner Foligno, gli "open day" portano 500 iscritti e attenzione ai bisognosi

Per il presidente Mazzocchio i numeri sono "eclatanti in un periodo come questo". Oltre alla componente sportiva, le giornate d'iscrizione sono servite per una raccolta solidale 

Gian Luca Mazzocchio

Cinquecento iscritti grazie agli Open day. E’ il risultato ottenuto dall’Atletica Winner Foligno. Numeri che il presidente Gian Luca Mazzocchio non ha esitato a definire “eclatanti in un periodo come questo”. La pandemia ha frenato, e molto, l’atletica leggera. Evidentemente però il tanto lavoro fatto negli anni ha permesso alla società folignate di mantenere vivo il legame con i tanti appassionati di corsa. I cinquecento soci, ottenuti anche grazie alla scelta di dimezzare il costo della quota annuale fino a 25 euro, confermano l’Atletica Winner Foligno tra le realtà sportive più attive del territorio.
Gli Open day non si sono limitati solo alla componente, per così dire, strettamente sportiva. L’occasione è servita per volgere l’attenzione ai più bisognosi, in un periodo di difficoltà generale. Ecco che sono stati raccolti generi di prima necessità come vestiti o cibo, poi consegnati alla Caritas di Foligno per essere distribuiti alle persone in difficoltà.
Gli Open day sono stati l’occasione per guardare al futuro. Il 2021 per l’Atletica Winner Foligno ha un obiettivo, che è la nuova pista di atletica dello stadio Blasone. Come ricorda ancora Gian Luca Mazzocchio, l’appalto è in assegnazione e la speranza è che per la primavera del 2021 possano iniziare i lavori. Senza dimenticare la ripresa degli appuntamenti saltati per il coronavirus, a cominciare dalla Strafoligno e dalla Mezza maratona Città di Foligno.

Logo rgu.jpg

di Simone Lini

Aggiungi un commento