Il Città di Foligno venduto ad un imprenditore romano

Con una nota ufficiale la società guidata da Damaschi ha annunciato il passaggio di mano ad una nuova compagine. Giovedì conferenza stampa

Alessandro Nuccilli (foto Monza News)

E' finita dopo nemmeno un anno l'avventura di Roberto Damaschi e Raffaele Pandalone alla guida del Città di Foligno. La società biancazzurra passa infatti di mano dai soci fondatori alla Tecnoedil di Alessandro Nuccilli. E' stato infatti formalizzato il passaggio della proprietà del 100% delle quote di partecipazione societaria. Roberto Damaschi ha provveduto a dimettersi, mentre è stato nominato nuovo numero uno proprio Alessandro Nuccilli (leggi qui). Il nome di Alessandro Nuccilli spunta fuori da una presunta trattativa che l'imprenditore romano di 48 anni avrebbe intavolato lo scorso anno con il presidente del Parma Menenti, prima che la società crociata fallisse. Domani, giovedì 18 febbraio alle 15.30 presso la sala stampa dello stadio “Enzo Blasone” si terrà una conferenza stampa di presentazione del nuovo proprietario ed amministratore dell'Asd Città di Foligno 1928. I soci uscenti invece saluteranno in un'altra conferenza. Nelle scorse settimane era trapelata la volontà da parte di Damaschi di voler lasciare la presidenza. Con un post su Facebook infatti, l'oramai ex numero uno aveva spiegato di voler rassegnare le sue dimissioni per poi però ripensarci. A pesare è stata senza ombra di dubbio l'ennesima annata poco fortunata. 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento