Covid, la quinta ondata ferma anche i campionati di volley di B2

Stop fino al 23 gennaio per Rossi ascensori, Italchimici e Antico pastificio umbro. Ecco la situazione delle altre discipline sportive cittadine

L'Intervolley Foligno in azione

Un altro pezzo di sport, anche a Foligno, si ferma a causa del Covid. Tocca alle squadre di pallavolo di serie B interrompere l’attività. La Federazione ha infatti deciso di non fare giocare le giornate del 16 e 23 gennaio. Un provvedimento che a Foligno riguarda in serie B1 maschile la Rossi ascensori e la Italchimici, mentre in B2 femminile l’Antico pastificio umbro.

La pallavolo è stata l’ultima delle discipline a subire uno stop forzato a causa della nuova ondata della pandemia. Il Foligno calcio in serie D non è ripartito dopo la sosta natalizia. Dovrebbe farlo il 23 gennaio. Ma tutti i campionati regionali – dunque anche C4, Vis e Virtus – sono in attesa di tornare a giocare. Mentre l’attività giovanile e scolastica è stata fermata fino al prossimo 30 gennaio. Al momento continua a giocare solo l’Atletico Foligno in A2 femminile di calcio a cinque.

Prosegue l’attività degli sport individuali, seppure secondo i nuovi protocolli e con i limiti previsti. Più complicata la situazione per gli sport di squadra. L’Ubs Foligno Basket ha dovuto rinviare l’ultima trasferta a Falconara in C Gold. Mentre il Foligno Rugby ha annunciato a tutti i tesserati che le attività riprenderanno da lunedì 17 gennaio secondo i nuovi protocolli.

Logo rgu.jpg

di Simone Lini

Aggiungi un commento